Aumentano i positivi al Covid-19: iniziative sportive rinviate e concorsi "a rischio", ecco quali

I numeri sempre più drammatici dell'emergenza sanitaria in Campania e le normative ancor più stringenti in tema di prevenzione e distanziamento sociale, hanno indotto l'Automobile Club Salerno e il Comune di Furore a rinviare la Coppa della Primavera

I contagi aumentano e "frenano" anche la Coppa della Primavera - Furore Agerola. I numeri sempre più drammatici dell'emergenza sanitaria in Campania e le normative ancor più stringenti in tema di prevenzione e distanziamento sociale, hanno indotto l'Automobile Club Salerno e il Comune di Furore a rinviare al prossimo anno la gloriosa gara che va da Furore ad Agerola, già programmato per i prossimi 21 e 22 novembre 2020.

Parla il presidente dell'Aci Salerno Vincenzo Demasi

"E' con grande rammarico che, insieme al Sindaco di Furore, Giovanni Milo, abbiamo deciso di rinviare al prossimo anno la Coppa della Primavera.

L'entusiasmo per l'organizzazione della gara non si ferma e stiamo già provvedendo a programmare l'edizione 2021 della Coppa della Primavera, auspicando un veloce ritorno alla normalità".

Fronte concorsi

Intanto, sul fronte Sanità, la Funzione Pubblica CGIL di Salerno chiede lo slittamento delle prove preselettive del concorso per 160 infermieri bandito dall’Azienda Ospedaliera Ruggi di Salerno. “Riteniamo – spiega il segretario generale Fp Cgil Salerno, Antonio Capezzuto - non ci siano le condizioni per espletare una prova preselettiva che vedrebbe la partecipazione di migliaia di candidati, in un momento dove va mantenuta alta l’attenzione dal punto di vista sanitario. La partecipazione ad un concorso non è solo una questione di gestione degli spazi adibiti alle prove, ma anche una questione di sovraccarico dei trasporti considerato l’alto numero di partecipanti provenienti da ogni parte della Regione Campania".

L'appello di Capezzuto

"Tra l’altro, tra i partecipanti alla selezione risultano presenti numerosi operatori sanitari impegnati in queste ore presso i Presidi Ospedalieri, in prima linea al contrasto al contagio da coronavirus. Un ulteriore motivo di stress correlato alla propria attività lavorativa in un momento in cui bisognerebbe essere concentrati esclusivamente sull’assistenza e non anche alla preparazione di una decisiva prova concorsuale.

Serve buon senso e prevedere uno slittamento della prova concorsuale quando la situazione epidemiologica sarà più gestibile”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

Torna su
SalernoToday è in caricamento