rotate-mobile
Attualità

Covid, De Luca: "Sono preoccupato per Pasqua. Togliamo la mascherina solo per mangiare la pastiera"

Il governatore della Campania ha illustrato le sue preoccupazioni per quanto riguarda i rischi di diffusione del contagio in vista delle festività pasquali

Sulla permanenza del Covid nel periodo di Pasqua in cui la maggioranza si sente più libera "sono molto preoccupato e credo che debbano essere preoccupati i cittadini. Non servono delle leggi nazionali, in Campania, in città in particolare l'uso di mascherina è obbligatorio". Lo ha detto il governatore della Campania Vincenzo De Luca parlando a Palazzo Santa Lucia con la stampa, ha illustrato le sue preoccupazioni per quanto riguarda i rischi di diffusione del contagio da Covid in vista delle festività pasquali.  

L'appello 

"Noi abbiamo - ha aggiunto De Luca - una tale densità di prudenza che è bene avere possibilità mascherina. Toglietela quando mangiate la pastiera, sapendo che abbiamo migliaia di contagi, io devo fare lo slalom perchè ci sono centinaia di positivi intorno a noi. La cosa importante è che abbiamo meno ricoveri, la cosa importante è che chi viene contagiato regge in maniera accettabile ma cominciamo ad avere problemi nei reparti ordinari, perchè pochi sono in terapia intensiva e in ordinaria non scendiamo di numeri. Questo complica l'assistenza per i malati non covid. Quindi ripeto: manteniamo la mascherina, se fate movida mettetela, lo dico a ragazzi e ragazze, quando entrate e uscite da scuola usate la mascherina, è un piccolo sacrificio per evitare il contagio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, De Luca: "Sono preoccupato per Pasqua. Togliamo la mascherina solo per mangiare la pastiera"

SalernoToday è in caricamento