Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità

Stipendi: a Salerno si registra il trend positivo migliore d'Italia

Dopo l'approvazione della Legge di Bilancio viene costituito un Fondo per la riduzione del carico fiscale sui lavoratori dipendenti. La dotazione finanziaria è abbastanza esigua: 3 miliardi di euro per il 2020 e 5 miliardi annui a decorrere dal 2021

Sta arrivando il taglio del cuneo fiscale per i lavoratori dipendenti. Dopo l'approvazione della Legge di Bilancio viene costituito un Fondo per la riduzione del carico fiscale sui lavoratori dipendenti. La dotazione finanziaria è abbastanza esigua: 3 miliardi di euro per il 2020 e 5 miliardi annui a decorrere dal 2021.

Un bonus da 50 euro

E' in arrivo un bonus da 50 euro per i lavoratori con i redditi tra i 26.000 ed i 35.000 euro, finora esclusi dal Bonus Renzi. Il bonus sarà di 500 euro annui nel 2020 e raddoppierà nel 2021. I 9,4 milioni di lavoratori con redditi da 8.000 euro a 26.600 euro che già percepiscono il "bonus 80 euro" (vale fino a 960 euro annui) dal taglio del cuneo fiscale riceveranno solo 40-50 euro annui. Un vantaggio in busta paga minimo, ma comunque atteso. 

Gli stipendi nella nostra provincia

Ma dove sono concentrati i beneficiari del bonus? E dove si guadagna di più in Italia? Nel 2019, secondo il Geography Index, la classifica redatta dall’Osservatorio JobPricing delle regioni e province italiane, ordinate sulla base della retribuzione media rilevata, sul podio troviamo la Lombardia con RAL (reddito annuale lordo) di 31.472  euro, davanti al Trentino-Alto Adige con una retribuzione annua lorda di  31.136 euro. Il Lazio conquista il terzo posto con 30.353 euro annui. Buone notizie per Salerno che scala di ben 15 posizioni registrando il trend positivo più importante, per piazzarsi in 55° posizione con una RAL di 27.519€ (comunque ancora sotto la media nazionale).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stipendi: a Salerno si registra il trend positivo migliore d'Italia
SalernoToday è in caricamento