rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Attualità

Dal 10 gennaio, supergreen pass anche per i clienti ai tavoli esterni: bar e locali salernitani non ci stanno

L'ira dei gestori: "Fino ad oggi, per i tavoli esterni, non ci è stato chiesto di verificare neppure il green pass base perchè all'aperto e con le distanze, il contagio non è diffuso. Ora improvvisamente dovremmo accogliere solo i vaccinati? E' follia: perdiamo clienti, senza neppure la certezza di servire solo negativi"

Su tutte le furie, i gestori di bar e locali salernitani, per il nuovo decreto che entrerà in vigore dal 10 gennaio. Secondo le nuove disposizioni ministeriali, infatti, potranno sedersi ai tavoli esterni delle attività di ristorazione solo i possessori del Super Green Pass. Stesso discorso, per i clienti al bancone: in tal modo, i non vaccinati hanno solo la possibilità dell'asporto, dal caffè al piatto caldo. "Si tratta di una decisione completamente insensata che si ripercuote esclusivamente sulla nostra categoria- dicono in coro alcuni gestori salernitani che preferiscono mantenere l'anonimato - Non abbiamo intenzione e non siamo nelle possibilità pratiche di rispettare il nuovo decreto: con la folla al bancone, è impensabile chiedere il super green pass e, anzi, verifiche eventuali creerebbero ancora più assembramenti all'interno. Non ha alcuna giustificazione, poi, la richiesta del controllo ai tavoli esterni, per i quali fino ad oggi non è stato chiesto neppure il green pass base, in quanto è stato accertato che, all'aperto e con le distanze, i contagi sono quasi nulli".

La riflessione

"In sostanza, dovremmo impedire ai non vaccinati di sedersi all'esterno o di consumare al bancone, perdendo clienti, senza motivi legati alla tutela sanitaria? Se avessero pensato a tutelare la salute dei nostri clienti, non avrebbe avuto più senso far richiedere il tampone negativo? Tra l'altro, all'esterno ci si contagia comunque di meno: perchè metterci in difficoltà ancor di più senza ragione allora? Ci viene chiesto di rinunciare alla clientela senza neppure valide motivazioni: non ci stiamo", hanno concluso altri due baristi. Dello stesso identico avviso, diversi gestori, sostenuti da molti clienti. Il decreto in vigore tra pochi giorni, insomma, non convince la ristorazione cittadina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal 10 gennaio, supergreen pass anche per i clienti ai tavoli esterni: bar e locali salernitani non ci stanno

SalernoToday è in caricamento