rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità

Dal metodo Astrazeneca di Figliuolo, agli oltranzisti stile Johnson senza barbiere: ne ha per tutti De Luca, intanto mascherina "sempre"

Sul fronte Sanità, De Luca ha confermato al sindaco di Sapri che all'interno dell'ospedale della cittadina cilentana sarà collocata una sezione distaccata del Pascale per i pazienti oncologici

Ne ha per tutti, il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca che, nel corso della consueta diretta su Facebook del venerdì, ha affrontato con ironia diverse tematiche: dalla guerra, al Covid, al ruolo dell'Europa nel panorama internazionale. Per iniziare, il presidente della Campania ha scherzato sul nome dell'inviato di Rainews, Ilario Piagnerelli: "Si chiama Ilario Piagnerelli, già siamo in un teatro di guerra, mandiamo Allegri, Bevenuti - ha osservato De Luca - Per due mesi abbiamo avuto un corrispondente di Rainews da Kiev che si collocava davanti a detriti e macerie con dei tondini di ferro diroccati, la sceneggiatura era sempre quella, io ho smesso di vederlo". Sottolineando come il diaologo tra i Paesi europei sul supporto per le armi per l'Ucraina, assomigliasse a quello di Totò e Peppino alle prese con la famosa lettera dalla punteggiatura abbondante quanto dubbia, il Governatore ha poi suggerito di inviare "un generale in divisa" per far finire la guerra: "Abbiamo un generale in divisa, mandiamolo lì per dare un contributo….applicherà il metodo Astrazeneca e vedremo cosa accade", ha aggiunto riferendosi a Figliuolo e al caos generato inizialmente per via dei vaccini anti-Covid. "Se noi esportiamo questo metodo Astrazeneca, nel giro di 48 ore in Ucraina non si capirà più niente. Vedremo ceceni che sparano ai russi, americani agli inglesi, Zelensky che si spara sui piedi. Vedremo cose che gli umani non hanno mai visto. Al punto in cui siamo, potremmo avere risultati insperati”. Infine, De Luca ha parlato delle armi mai viste annunciate da Putin: "Sarà la bomba Maradona di Napoli...", ha scherzato. E ancora, ha evidenziato come ormai l'Italia si ponga come la più "oltranzista": "Ormai solo quello squinternato di Johnson che a 60 anni non ha ancora capito che esistono i barbieri, è più oltranzista di noi nelle posizioni politiche".

Il Covid

Sul fronte Covid, inoltre, De Luca condivide la linea del Governo di prolungare l'obbligo della mascherina: "Il Governo ha prorogato l'ordinanza fino a metà giugno, in Campania noi la porteremo avanti sempre, almeno fino a settembre e poi si valuterà". “Con i dati che ci sono oggi abbiamo fra 60 e 80 mila positivi al giorno che sono molti di più di quelli che avevamo un anno fa. Un anno fa viaggiavamo sui 20-30mila – continua il governatore - La differenza è che oggi ci sono molti più asintomatici: tuttavia, avere così tanti positivi a fine aprile, deve preoccuparci. Ci deve ricordare che il Covid non è stato cancellato e che le varianti circolano”. Lo stesso Governatore ha poi parlato della Cina che "come sempre anticipa ciò che accadrà nel resto del mondo": "Hanno iniziato la campagna di vaccinazione con un altro vaccino, in quanto gli effetti di quello che usavano erano svaniti. Emergono nuove varianti molto aggressive che possono riaccendere i focolai: ecco perchè dobbiamo avere prudenza in attesa di avere vaccini che ci consentano di affrontare il Covid come si affrontano le influenze", ribadisce De Luca.

Sanità

Sul fronte Sanità, De Luca ha confermato al sindaco di Sapri che, all'interno dell'ospedale della cittadina cilentana, sarà collocata una sezione distaccata del Pascale per i pazienti oncologici.

Energia

Infine, il presidente della Campania si è soffermato sull'accordo tra Regione ed Eni con la programmazione di realizzare impianti industriali che producano gas con i reflui degli allevamenti: due di questi impianti sorgeranno nel casertano e, come auspicato da De Luca, almeno uno dovrebbe essere posto nella Piana del Sele.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal metodo Astrazeneca di Figliuolo, agli oltranzisti stile Johnson senza barbiere: ne ha per tutti De Luca, intanto mascherina "sempre"

SalernoToday è in caricamento