rotate-mobile
Attualità

Dalla nuova app per la Sanità alle ecoballe, fino alla guerra: la diretta del Governatore della Campania

Con la nuova app per tutti sarà possibile collegarsi al Portale Salute del Cittadino e alla App Campania in Salute, e prenotare la visita specialistica o l'accertamento diagnostico nelle strutture pubbliche aderenti al Centro Unico di Prenotazione Regionale della Campania

"L'Italia subisce una sanzione europea per infrazione ambientale di 120mila euro al giorno. Grazie al lavoro fatto dal governo regionale abbiamo avuto finalmente la riduzione di un terzo della sanzione europea. Noi avevamo avuto una prima sentenza di condanna nel 2010 e poi nel 2015, visto che la Regione Campania non aveva fatto niente, c'è stata la sentenza della Corte di giustizia con la quale si è sanzionata l'Italia per 120mila euro al giorno. Grazie all'impegno della Regione, dell'Assessorato all'Ambiente e dell'Ufficio legislativo abbiamo iniziato a risparmiare i primi 40mila euro perché si è verificato l'avvio effettivo dell'impianto di Caivano e siamo arrivati a portare fuori dalla Campania già un milione di tonnellate di ecoballe.

A luglio parte l'impianto di Giugliano e contiamo di ridurre di un altro terzo la sanzione europea fino ad eliminarla completamente con l'avvio dei primi impianti di compostaggio. Non so come vogliamo chiamarlo questo risultato, diciamo che è una cosa importante e che è il frutto dell'impegno di una Regione che ha lavorato in questi anni con una tenacia quasi ossessiva per risolvere le emergenze storiche della Campania".

Lo ha detto con orgoglio il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, nella consueta diretta Facebook del venerdì. Il presidente, poi, si è soffermato sulla situazione Covid, sottolineando come la regione abbia tutto sommato una buona tenuta, con una lieve oscillazione nei reparti del ricovero ordinario.

La nuova app

Poi, un annuncio importante: da lunedì parte il portale Salute della Regione con l'app Campania in salute. "I cittadini campani potranno prenotare on-line le visite specialistiche. Per tutti sarà infatti possibile collegarsi al Portale Salute del Cittadino e alla App Campania in Salute, e prenotare la visita specialistica o l'accertamento diagnostico nelle strutture pubbliche aderenti al Centro Unico di Prenotazione Regionale della Campania. Basterà inserire i dati della ricetta medica. Il primo appuntamento disponibile dipenderà dalla priorità indicata nella ricetta. Si ricorda infatti che la ricetta prescrive prestazioni urgenti (U), di media urgenza (B), differibili (D) e programmabili (P).  - fa sapere De Luca - Il servizio offre inoltre a tutti i cittadini campani la possibilità di confermare i pre-appuntamenti per le seconde visite e pagare il ticket con carta di credito, prenotare, confermare e pagare on-line anche per conto dei tuoi familiari". In ogni caso, rimane sempre possibile recarsi al Centro Unico di Prenotazione o in Farmacia e intanto, sempre on-line, si potrà cambiare il medico di famiglia e il pediatra, anche per i figli minorenni, dichiarare il reddito per ottenere l'esenzione ticket e consultare l'elenco dei vaccini effettuati.

Il Fascicolo Sanitario Elettronico offre, inoltre, informazioni su Green Pass, attestato di Esenzione Ticket per patologie e dati delle prestazioni farmacologiche e specialistiche, e dei referti di laboratorio. Il link del sito e la app negli store on-line, saranno attivi da lunedì. Prorogate, poi, per motivi di salute e reddito esenzioni ticket fino a giugno e prorogati anche i contratti per il personale impegnato contro il Covid.

Circa la guerra, infine, De Luca ha ribadito che esiste un colpevole che è la Russia, ma non esistono innocenti. Secondo il Governatore inondare l'Ucraina di armi non può rappresentare la soluzione: le priorità dovrebbero essere il cessate il fuoco e la diplomazia finalizzata a trovare un compromesso che metta al primo posto la popolazione civile, attualmente vittima del conflitto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla nuova app per la Sanità alle ecoballe, fino alla guerra: la diretta del Governatore della Campania

SalernoToday è in caricamento