Torna la Festa dei Popoli a Salerno, si punta alla scoperta reciproca

La Festa dei Popoli si terrà il 9 giugno dalle 17.30 alle 21.30 in piazza della Concordia a Salerno. Saranno presenti le diverse comunità migranti presenti sul territorio. Si inizierà con un momento di preghiera interreligioso

Foto d'archivio

La Festa dei Popoli tornerà a Salerno il prossimo 9 giugno. L'evento, organizzato da 11 anni dall'Arcidiocesi di Salerno, rappresenta un momento di dialogo e conoscenza tra i popoli e le religioni. "Stiamo vivendo un’epoca di forti cambiamenti e crisi sociali, dovute ad eventi politici, economici ed ecologici, che spingono masse di donne e uomini ad abbandonare le proprie terre di origine alla ricerca di un futuro migliore, per sé e per le proprie famiglie - hanno spiegato dall'Ufficio Diocesano Migrantes & Consulta della Festa dei Popoli - Se non ben compresi e governati, questi fenomeni rischiano di creare un clima di incertezza e di paura, che mina alla base le relazioni interpersonali e sconvolge le regole di convivenza civile".

L'evento

La Festa dei Popoli si terrà il 9 giugno dalle 17.30 alle 21.30 in piazza della Concordia a Salerno. Saranno presenti le diverse comunità migranti presenti sul territorio. Si inizierà con un momento di preghiera interreligioso, poi ci saranno la presentazione delle diverse comunità e spettacoli musicali con stand etnici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'appello

"Come Ufficio Diocesano Migrantes & Consulta della Festa dei Popoli siamo convinti che, oggi più che mai, sia necessario entrare in contatto con la realtà migratoria, per favorire non un’integrazione, che sa più di assimilazione ai nostri valori ed alla nostra cultura, ma per favorire e vivere un’interAzione che permetta la scoperta reciproca dei valori e della cultura di cui ognuno di noi è portatore. Vi invitiamo a vivere un momento di conoscenza, condivisione e festa con le diverse comunità migranti, presenti sul nostro territorio, Stando con noi in occasione della Festa dei Popoli, un’esperienza senza confini nel segno della fratellanza e dell’intercultura, di cui la nostra Arcidiocesi è promotrice da 11 anni. Sarà un modo per vivere concretamente l'Accogliere, proteggere, promuovere ed integrare a cui ci invita Papa Francesco in occasione della Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato 2018".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Covid-19: 195 nuovi contagi di cui 21 casi di rientro, coppia positiva a Campagna

  • Ragazzo senza mascherina perchè autistico, il sindaco di Baronissi: "Ikea gli ha negato l'ingresso"

  • Contagi Covid in aumento, parla De Luca: "Ondata pericolosa in autunno"

  • Covid-19, cinque casi nel comune di Serre. Il sindaco: "Uscite solo se necessario"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento