rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità

Il 31 marzo si avvicina: ecco cosa cambia con la fine dello stato di emergenza

Ci sarà una graduale eliminazione del green pass: verrà stabilito un cronoprogramma e dal primo aprile inizierenno gli allentamenti delle restrizioni

Si avvicina il 31 marzo, data del termine dello stato d’emergenza: dovrebbe essere varato un nuovo decreto mercoledì 16 marzo, secondo quanto si apprende nelle ultime ore. Ci sarà una graduale eliminazione del green pass: verrà stabilito un cronoprogramma e dal primo aprile inizierenno gli allentamenti delle restrizioni. Per iniziare, il green pass rafforzato non dovrebbe più essere necessario, in bar, ristoranti e altri locali all'aperto, nonchè sui mezzi pubblici, per arrivare a giugno in uno scenario senza quasi alcuna restrizione.

Le anticipazioni

Dal 1° maggio ci sarebbe, poi, lo stop a qualunque tipo di green pass anche per l'accesso ai luoghi al chiuso, dai ristoranti ai cinema, mentre per smettere di indossare la mascherina sui mezzi bisognerà attendere giugno. Tra le altre ipotesi, quella di trasformare il super green pass per gli over 50 in una certificazione verde base, ma il green pass sul lavoro potrebbe essere comunque esteso fino al 15 giugno, data in cui decade l'obbligo vaccinale per gli over 50. Per gli impianti sportivi, la capienza dovrebbe tornare al 100%, così come per le discoteche all'aperto. Ovviamente, ogni ipotesi sarà confermata solo in assenza di nuovi rialzi di contagi. A giorni, dunque, il nuovo decreto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 31 marzo si avvicina: ecco cosa cambia con la fine dello stato di emergenza

SalernoToday è in caricamento