Covid e commercio, Granammare apre a pranzo: potenziati asporto e delivery

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Apertura a pranzo. Asporto e delivery in totale sicurezza e nel rispetto della normativa contenuta nell’ultimo DPCM nazionale. E’ questa la ricetta di Granammare per rispondere in modo efficace alle esigenze dettate dall’emergenza sanitaria e per consentire alla clientela salernitana di continuare a gustare pizze e fritti d’autore, anche in un momento di forte contrazione della mobilità e della socialità.

I dettagli


“Abbiamo scelto di aprire a pranzo – spiega Paolo Nobile, direttore generale della pizzeria ubicata in via Lungomare Tafuri -  e di potenziare il nostro servizio di asporto e consegna a domicilio perché, già negli ultimi giorni, avevamo ricevuto un gran numero di richieste in questa direzione da parte dell’utenza. Le misure di contenimento dell’emergenza sanitaria spingono il nostro settore ad una decisa inversione di tendenza per restare vicino alla clientela. Si tratta di scelte importanti, che ci impongono di cambiare il nostro format abituale e che fanno seguito ai grandi sacrifici già messi in campo questa estate, alla ripresa dell’attività dopo i mesi di lockdown. Crediamo, però, che questa sia l’unica strada per restare vicini a chi, in questi mesi, ci ha scelto e continua a sceglierci. Vogliamo continuare a garantire alla città la possibilità di gustare una pizza di qualità e degli ottimi fritti, anche in un momento in cui vivere la quotidianità, uscire con gli amici o trascorrere qualche ora di svago è diventato difficile”.

Torna su
SalernoToday è in caricamento