L'associazione Joe Petrosino dona 200 mascherine all'ospedale di Polla

Vincenzo Lamanna: "Un ringraziamento a nome di tutta l’associazione va ai sanitari e al loro impegno, va ai volontari che in questo momento sono così preziosi per i cittadini e le comunità"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

L’associazione internazionale “Joe Petrosino” per la solidarietà. In questo momento difficile e di grande impegno del mondo della sanità, l’associazione ha voluto sostenere l’ospedale di Polla con una donazione di 200 mascherine chirurgiche e 150 igienizzanti. Un dono quale forma di ringraziamento e per quanto stanno facendo incessantemente da settimane. Nella mission dell’associazione ci sono le buone pratiche, c’è la mutualità, l’aiuto, il sostegno reciproco intorno ai temi della legalità, e legalità oggi significa anche aiutare chi ha bisogno, chi è impegnato in prima linea. Le mascherine e gli igienizzanti saranno consegnanti ai volontari della Protezione civile di Padula e saranno costoro a portali in ospedale. “Un ringraziamento a nome di tutta l’associazione va ai sanitari e al loro impegno, va ai volontari che in questo momento sono così preziosi per i cittadini e le comunità – dice il presidente dell’associazione Petrosino, Vincenzo Lamanna – Abbiamo voluto donare questi presidi così importanti per salvaguardare la salute dei sanitari quale segno di gratitudine e perché siamo certi che ognuno di noi, in questa pandemia, ha un ruolo, grande o piccolo che sia. Diciamo così il nostro grazie”.

Torna su
SalernoToday è in caricamento