Le Polisportive Giovanili Salesiane in audizione alla Camera per la riforma dello sport

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Importante riconoscimento per le Polisportive Giovanili Salesiane (PGS), convocate questo pomeriggio in audizione alla Camera dei Deputati dinanzi alle Commissioni riunite Cultura e Lavoro, per riferire sullo schema di decreto legislativo recante il riordino e la riforma delle disposizioni in materia di enti sportivi professionistici e dilettantistici nonché di lavoro sportivo.

Nella riunione del 24 novembre 2020 il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro per le politiche giovanili e lo sport, Vincenzo Spadafora, ha infatti approvato, in esame preliminare, cinque decreti legislativi di riforma dell’ordinamento sportivo, in attuazione della legge delega 8 agosto 2019, n. 86. I provvedimenti intervengono in materia di lavoro sportivo e di semplificazioni nonché di sicurezza in materia di sport.

Le istanze delle PGS, Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI con circa 200.000 tesserati e 2500 società affiliate, sono state rappresentate alle Commissioni parlamentari  dal Presidente Nazionale Avv. Ciro Bisogno.

“Il dialogo e il confronto sono sempre momenti importanti – ha dichiarato Bisogno – ma il decreto legislativo oggetto dell’audizione va rivisto al fine di garantire il giusto equilibrio tra la tutela del lavoro sportivo e la sua sostenibilità da parte del mondo associazionistico che diversamente si troverebbe ad affrontare costi ed oneri ingenti. Diversamente rischia di dare una ulteriore notevole e forse definitiva spallata alle attività sportive dilettantistiche e di base già messe in ginocchio dagli effetti della pandemia”.

Torna su
SalernoToday è in caricamento