rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Attualità

Definizione agevolata dei debiti, portale web ko: interrogazione di Tommasetti

Il consigliere regionale ha chiesto “quali siano le motivazioni che hanno determinato il mancato adeguamento del portale digitale di Municipia S.p.A. - Abaco S.p.A per l’accesso nell'area riservata da parte del contribuente e quali provvedimenti la Regione voglia adottare per eliminare i disagi”

Manca l'adeguamento del portale per la definizione agevolata dei debiti: Aurelio Tommasetti, consigliere regionale della Campania della Lega, ha presentato una interrogazione consiliare, rivolgendosi al governatore Vincenzo De Luca e all’assessore Ettore Cinque per avere chiarimenti sulla presentazione delle istanze. Si tratta in particolare della definizione agevolata per i debiti contenuti nei carichi affidati entro il 30 giugno 2022 all'Rti Municipia S.p.A. - Abaco S.p.A., con l’obiettivo di regolarizzare la posizione fiscale.

“I debiti risultanti dai singoli carichi relativi a sanzioni amministrative di cui alla legge 24 novembre 1981, numero 689, o comunque ad altre sanzioni amministrative diverse da quelle irrogate per violazioni tributarie, possono essere estinti con il pagamento delle sole somme dovute a titolo di sanzione - sottolinea Tommasetti- Ad oggi non risulta possibile per gli utenti entrare a mezzo Sistema pubblico di identità digitale (Spid), Carta d'identità elettronica o Carta Nazionale dei Servizi, nell'area riservata ai contribuenti per la verifica dei debiti risultanti dai singoli carichi affidati dalla Regione Campania all'R.T.I. Municipia S.p.A. - Abaco S.p.A. Sul portale della società viene indicata la possibilità di richiedere le credenziali di accesso all’area riservata mediante la compilazione di un apposito modulo da inviare a mezzo e-mail alla società che, per l’invio delle credenziali di accesso nell’area riservata all’utente, impiega un tempo medio di almeno 120 giorni. Le credenziali di accesso all’area riservata sono necessarie anche per la richiesta di ordinarie rateizzazioni dei debiti”. Il consigliere regionale ha chiesto “quali siano le motivazioni che hanno determinato il mancato adeguamento del portale digitale di Municipia S.p.A. - Abaco S.p.A per l’accesso nell'area riservata da parte del contribuente e quali provvedimenti la Regione voglia adottare per eliminare i disagi”.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Definizione agevolata dei debiti, portale web ko: interrogazione di Tommasetti

SalernoToday è in caricamento