rotate-mobile
Attualità San Valentino Torio

Mandragora scambiata per spinaci e immessa sul mercato: numerose intossicazioni, allarme anche nel salernitano

Fascetti di mandragora sono stati commercializzati nelle province di Napoli, Caserta, Salerno e L'Aquila

Allarme intossicazioni in Campania: alcune piante velenose, presumibilmente mandragola, sono state scambiate per spinaci ed immesse sul mercato.
Diverse persone sono dovute ricorrere a cure ospedaliere per aver ingerito la pericolosa verdura. Fascetti di mandragora sono stati commercializzati nelle province di Napoli, Caserta, Salerno e L'Aquila. E sono stati già venduti in diversi negozi a Monte di Procida e a Quarto e società di Forio d’Ischia, Aversa, Volla, San Valentino Torio  e Avezzano.

Intanto, già 10 le persone finite in ospedale a Pozzuoli, dove i malcapitati avevano consumato la verdura acquistata al mercato ortofrutticolo di Volla. Proseguono le indagini dei carabinieri del Nas per tutte le verifiche e gli accertamenti del caso, mentre le Asl territorialmente competenti hanno sottoposto l'alimento a blocco ufficiale per effettuare i campionamenti e le analisi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mandragora scambiata per spinaci e immessa sul mercato: numerose intossicazioni, allarme anche nel salernitano

SalernoToday è in caricamento