rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Attualità Bellizzi

Premio Fabula 2023: alla conduzione ci sarà Gateano Pecoraro

Pecoraro sarà al timone delle serate spettacolo in Piazza del Popolo dove, ogni sera, si conclude la tipica giornata Fabula con momenti musicali e d’intrattenimento di grande pregio, sempre con una particolare attenzione al mondo dei ragazzi

Dopo l'esperienza come ospite della scorsa edizione, quest'anno Gaetano Pecoraro, giornalista d'inchiesta, sarà il conduttore ufficiale del Premio Fabula

Tra i temi centrali dell'edizione dello scorso anno vi erano mafia e legalità e quella fu l’occasione per Pecoraro per parlare ai ragazzi della sua opera prima, Il male non è qui (Sperling & Kupfer) in cui raccoglie il racconto di un famoso magistrato impegnato nel vano tentativo (fino ad allora) di catturare il ricercato al vertice di Cosa nostra Matteo Messina Denaro, arrestato poi dai carabinieri del Ros, dopo 30 anni di latitanza a gennaio del 2023.

Quell’incontro con i giovani creativi fu un colpo di fulmine per entrambi. Chiacchierare fu talmente piacevole che bisognava immaginare un ritorno. "Sono rimasto affascinato dai ragazzi e dai loro sogni: hanno bisogno di esempi sani. Torno al Premio per immergermi tra i supereroi di domani": ha annunciato Pecoraro che, ricordando il tema - comune denominatore della 13esima edizione dell’iniziativa culturale, è pronto a vestire i panni di presentatore ufficiale del Fabula.

Pecoraro sarà al timone delle serate spettacolo in Piazza del Popolo dove, ogni sera, si conclude la tipica giornata Fabula con momenti musicali e d’intrattenimento di grande pregio, sempre con una particolare attenzione al mondo dei ragazzi.

Il profilo

Gaetano Pecoraro - nato a Palermo nel 1984, si è laureato in storia contemporanea nel 2007 alla Sapienza di Roma per poi accedere alla scuola di giornalismo della Iulm a Milano. Inizia a collaborare con l’Ansa di Milano e il Fattoquotidiano.it, occupandosi di politica, giudiziaria, mafia e società. Dal 2011 è stato per cinque anni inviato di Piazzapulita su La7, dedicandosi alle inchieste televisive, e dal 2015 è inviato de Le Iene su Italia1; nell’aprile 2017 è stato l’unico giornalista a raccontare dal territorio siriano l'attacco chimico di Khan Shaykhun durante la guerra civile.

  • Nel 2019 è autore e conduttore del Podcast “Armisanti”: vite mafiose e morti ordinarie” per Audible.
  • Nel 2021 scrive il romanzo/saggio “Il male non è qui. Matteo Messina Denaro”.
  • Dal 2020 conduce inchieste in prima serata su Italia 1 per "Le iene presentano Inside”.

Pecoraro ha ottenuto diversi riconoscimenti: ha vinto il premio giornalistico Mario Francese  (sezione giovani), nel 2012; nel 2016 ha ricevuto il premio Franco Giustolisi Giustizia e verità  per un'inchiesta sui militari italiani vittime dell'uranio impoverito; ancora, nel 2017 ha vinto il premio internazionale l'Anello debole Comunità di Capodarco, con un reportage sull’impatto globale dei pesticidi. Nel 2020, per il suo impegno contro le mafie, gli è stato assegnato il Magna Grecia Awards. Compagno di Marilù e papà di Giuseppe, ha una grande passione per il tennis.

Il Premio Fabula

Nato nel 2010 da un’idea di Andrea Volpe, realizzato con il patrocinio del Comitato Paralimpico Campania e il Comune di Bellizzi, il Premio Fabula si terrà dal 28 agosto al 2 settembre nel Comune più giovane d’Italia. Per partecipare si chiede ai ragazzi di scrivere semplicemente una favola, con l’obiettivo di infondere un messaggio semplice, bonario, che è quello del bene che vince sempre sul male, come racconta la morale di tantissime belle favole.

Sono oltre 500 le favole pervenute per l'edizione di quest'anno. Le iscrizioni si chiudono il 20 agosto. ù

Tutte le info al sito www.premiofabula.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio Fabula 2023: alla conduzione ci sarà Gateano Pecoraro

SalernoToday è in caricamento