rotate-mobile
Attualità

Reddito di Cittadinanza, la precisazione della Regione sui “Centri per l’Impiego”

La nota diffusa da Palazzo Santa Lucia: "È compito dei Servizi Sociali individuare attraverso un’analisi preliminare prima, e multidimensionale poi, eventuali esigenze di prese in carico ai fini dell’attivazione di percorsi individuali di sostegno"

In relazione al Reddito di Cittadinanza - e a notizie apparse su alcuni organi di informazione - la Regione Campania che "i Centri per l’Impiego della Campania non hanno il compito, né potrebbero averlo, di segnalare ai Comuni quanti, nel novero dei cosiddetti occupabili beneficiari del RdC, presentino situazioni di particolare disagio per la conseguente presa in carico da parte dei Servizi sociali dei Comuni".  

L'avviso

Palazzo Santa Lucia precisa: "I Centri per l'Impiego non sono in possesso di informazioni relative alle condizioni di fragilità delle persone. I sistemi informativi in uso ai Centri per l'impiego, che operano in cooperazione applicativa con i sistemi nazionali, non gestiscono notizie utili ad enucleare eventuali casi di fragilità o disagio, ad eccezione dei dati anagrafici e delle schede anagrafiche professionali. È compito dei Servizi Sociali individuare attraverso un’analisi preliminare prima, e multidimensionale poi, eventuali esigenze di prese in carico ai fini dell’attivazione di percorsi individuali di sostegno".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reddito di Cittadinanza, la precisazione della Regione sui “Centri per l’Impiego”

SalernoToday è in caricamento