menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rientro a scuola, la decisione spetta a Regioni e Sindaci: la soddisfazione dei "Genitori Salerno Sì Dad"

I promotori del gruppo Facebook esprimo soddisfazione in merito all'ultima decisione del Governo Draghi sul ritorno in classe dopo le festività pasquali

Il gruppo "Genitori Salerno Sì Dad" esprime la propria soddisfazione per la scelta del Governo Draghi di affidare, nuovamente, ai presidenti delle Regioni e ai sindaci poteri in materia scolastica, in vista del rientro in classe previsto fino alla prima media.

La vicenda

Per i promotori del gruppo: "Era stata strombazzata come la norma che avrebbe cancellato ogni potere di intervento dei Presidenti delle Regioni o dei Sindaci in materia scolastica. Alla fine non cambia nulla. L'articolo 2 comma 1 del D.L. 44/2021, contrariamente a quanto anticipato, affida comunque ai Presidenti delle Regioni e delle Province Autonome di Trento e Bolzano e ai Sindaci il potere di derogare il rientro in presenza fino alla prima media in caso di eccezionale e straordinaria necessità dovuta alla presenza di focolai o al rischio estremamente elevato di diffusione del virus SARS-CoV-2 o di sue varianti nella popolazione scolastica. Cioè consente una ampia facoltà di disporre la DAD, visto che l’ultima indagine rapida condotta dall’Istituto superiore di sanità e dal ministero della Salute, insieme ai laboratori regionali e alla Fondazione Bruno Kessler, attesta che la mutazione proveniente dalla Gran Bretagna rappresenta, al 18 marzo 2021, l’86,7% del totale, con oscillazioni da regione a regione che variano dal 100% al 63,3%".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento