rotate-mobile
Attualità

Caso sagre, Iannone a De Luca: "Non sa leggere o vuole leggere male". Vietri: "Imita ancora Crozza"

Continua la polemica dopo il nuovo attacco del governatore della Campania al Premier Meloni

Dopo le nuove critiche del governatore De Luca alla premier Meloni e allo stesso commissario regionale di FdI Antonio Iannone in merito ai fondi per le sagre, non si è fatta attendere la risposta di quest’ultimo: “Nel teledelirio del venerdì De Luca, vergognandosi di essere stato sbugiardato dal Presidente Meloni sulla mancanza strategica della sua spesa pubblica, ha affermato che io in un’intervista a Repubblica del 25 luglio 2022 avrei invitato a fare la campagna elettorale andando per sagre. Evidentemente De Luca non sa leggere perché mi veniva chiesto dal giornalista, visto che la campagna elettorale si sarebbe tenuta in tempo di vacanze estive per la caduta del Governo Draghi che De Luca sosteneva, che campagna sarebbe stata”.

La risposta di Iannone

Il fedelissimo della premier racconta: “Risposi che si dovevano raggiungere i cittadini nei luoghi di vacanza perché il fallimento politico del governo Draghi aveva determinato una situazione inedita con una campagna elettorale che si sarebbe tenuta in piena estate. Ora i luoghi di vacanza degli italiani sono le spiagge e gli eventi estivi, tra i quali anche le sagre. De Luca anziché usare cose distorte per giustificare il suo clientelismo dica a quale sagra siamo stati in Campania con il Presidente Meloni che diversamente dai suoi leader del PD ha tenuto due comizi: il primo a Caserta e il secondo a Napoli presso l’arenile di Bagnoli. Poiché siamo giovanotti abbiamo buona memoria mentre De Luca o non sa leggere o vuole leggere male. Siamo abituati a letture di comodo, stracciarole come le chiama lui”.

Critica anche la deputata salernitana di FdI Imma Vietri: “De Luca nella sua consueta diretta Facebook, invece di scusarsi con il Premier Meloni per le offese dei giorni scorsi e snobbando il monito odierno del Presidente Mattarella, continua ad imitare Crozza nel vano e maldestro tentativo di distrarre l’opinione pubblica dai suoi fallimenti. In quanto ad arroganza, mistificazione e volgarità lui è un vero maestro. Il Presidente della Regione non è abituato a chi lo smaschera a viso aperto, per lui è lesa mesta’. La verità è che chi tira in ballo tutti i giorni il Premier Meloni e il Governo è proprio lui con sceneggiate stile portuale, con il massimo rispetto verso i portuali. Si rinzela, poi, perche’ gli viene consigliato di lavorare di più alla luce del fatto che non è in grado di investire tutte le risorse che gli sono state erogate. Non se la prenda ed accetti il consiglio del Premier, anche perché la verità prima o poi viene a galla”. 

Vietri poi interviene anche dichiarazioni rilasciate dal presidente del Tar Campania, Vincenzo Salomone, a margine dell'inaugurazione dell'anno giudiziario a Napoli, il quale, in merito al Pnrr e al ruolo della Regione, ha parlato di "progetti incompleti, con aumenti dei costi che se non vengono rifinanziati rimangono cattedrali nel deserto". "Siamo di fronte ad un'altra sonora bocciatura - sottolinea Vietri – che demolisce, qualora ce ne fosse ancora bisogno, la falsa narrazione raccontata, ogni giorno, dal presidente della Regione con cui imputa al Governo nazionale colpe che non ha. È lui ad essere incapace di investire le risorse destinate alla Campania. Vale per il Pnrr, come accertato dal presidente del Tar Campania, e vale per il Fondo di Sviluppo e Coesione come ha ricordato, ieri, anche il Presidente Meloni: la Regione aveva a disposizione oltre 3 miliardi di euro ed ha speso solo 800 milioni; quindi, ci sono oltre 2,5 miliardi ancora da spendere ma De Luca, probabilmente, non è in grado di farlo. Di qui la strategia mediatica di inventare scuse, offendere e scaricare le responsabilità su altre Istituzioni. Una strategia che però si è rivelata totalmente fallimentare. E, alla luce della sua acclarata incapacità di governare la Regione, saranno presto i campani a mandarlo a casa" conclude la parlamentare di FdI. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso sagre, Iannone a De Luca: "Non sa leggere o vuole leggere male". Vietri: "Imita ancora Crozza"

SalernoToday è in caricamento