rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Attualità

Scuola, Fortini: "In Campania problemi per le scuole superiori con dad a 50%"

L'assessore regionale all'istruzione interviene nel dibattito sulla possibile chiusura degli istituti scolastici a causa dell'incremento dei contagi nelle classi

"Stiamo registrando grosse difficoltà da parte degli studenti per quanto riguarda la didattica a distanza per il 50 per cento delle classi". Lo afferma l'assessore regionale della Campania all'Istruzione Lucia Fortini che spiega: "La secondaria di II grado, oltre al problema degli assembramenti, registra anche difficoltà per la dad, per quegli studenti che seguono da casa".

L'andamento del virus

L'esponente della Giunta De Luca entra nel merito della questione: "Mentre nei mesi scorsi avevamo deciso per tutti che ci fosse la dad - spiega Fortini -  adesso le cose sono differenti. Avere metà classe in presenza e metà a casa crea difficoltà nella comprensione delle lezioni per il 50% degli studenti che sono collegati. Non si riescono a sentire bene i professori, che ovviamente spiegano con la mascherina, oltre ai rumori di sottofondo. La dad aveva chiaramente un approccio differente per tutti. Adesso con la didattica metà in presenza e metà da casa è diventato non facile per gli studenti seguire le lezioni". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, Fortini: "In Campania problemi per le scuole superiori con dad a 50%"

SalernoToday è in caricamento