Attualità

Battipaglia: pienamente operativo il "segretariato sociale"

Il segreteriato fornirà tutte le informazioni sui servizi e sulle prestazioni sociali a sostegno delle famiglie, dei minori nonché in favore di tutti i cittadini che versano in condizioni di disagio, in generale in contesti di estrema fragilità

E' pienamento operativo il segretariato sociale attivato all'interno del Comune di Battipaglia. Il servizio, svolto dalla Progetto 2000 soc. coop. sociale, è gestito dal piano sociale di Zona ambito territoriale S/4 e finanziato in parte dal fondo Pon inclusione ed in parte dal fondo povertà 2018-19. Il segretariato fornisce tutte le informazioni sui servizi e sulle prestazioni sociali a sostegno delle famiglie, dei minori nonché in favore di tutti i cittadini che versano in condizioni di disagio, in generale in contesti di estrema fragilità.

I servizi

Nel dettaglio, il segretariato sociale si pone innanzitutto l’obiettivo di ascoltare i bisogni dei richiedenti e successivamente orientarli ad utilizzare la rete dei servizi rispondente alle loro esigenze. Numerose le attività svolte, tra le quali:

  • Accoglienza e analisi della domanda del cittadino e comprensione del tipo di bisogno sociale,
  • Informazione sull’offerta dei servizi disponibili e sulle modalità di accesso,
  • Segnalazione dell’istanza ai servizi competenti,
  • Monitoraggio sociale.

Il segretariato, quindi, è caratterizzato dall’elevata prossimità al cittadino e si avvarrà dell’ausilio e della competenza della psicologa Fabiana Esposito e dell’assistente sociale Annalidia Sorvillo. In particolare, la dottoressa Esposito è disponibile nei giorni di lunedi –mercoledi – e venerdì, dalle ore 8:30 e sino alle 13:30; viceversa, la dottoressa Sorvillo è disponibile il martedi mattina dalle ore 8:00 alle 14:00 ed il giovedi 8:00 -14:00 e 15:30 -18:30. Il predetto servizio è attualmente ubicato al piano terra del Comune.

Il commento

"Con il segretariato sociale offriamo immediata risposta alle istanze dei cittadini – sottolinea l’assessore alle politiche sociali Francesca Giugliano - La pandemia ha esorbitato le già esistenti differenze sociali, ampliandole notevolmente. Inoltre, aspetto di non poco conto, sono aumentate, altresì, anche le categorie dei soggetti fragili, che oggi ricomprendono le famiglie, i minori e chiunque non sappia a chi rivolgersi per chiedere un aiuto. Pertanto, tale servizio mira ad interagire in maniera diretta su quelle che sono le loro istanze, comprenderle innanzitutto affinché vengano poi indirizzate verso il servizio rispondente. Perché la vera esigenza di un cittadino – prosegue l’assessore – oltre alla problematica in sé, è quella di essere ascoltato, che ci sia qualcuno che comprenda la sua situazione, in buona sostanza che non sisenta solo. Anche per questo motivo, quindi, interviene il segretariato sociale con l’obiettivo di operare in modo diretto, immediato, affinché chiunque si rivolga ad esso abbia la percezione di un aiuto concreto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Battipaglia: pienamente operativo il "segretariato sociale"

SalernoToday è in caricamento