Servizi al cittadino: lunedì la presentazione della piattaforma integrata

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Lunedì 12 ottobre alle ore 11, nella Sala del Gonfalone di Palazzo di Città si terrà la conferenza di presentazione della piattaforma integrata servizi al cittadino.

Il Comune di Salerno ha affidato ad Almaviva la digitalizzazione del rapporto tra amministrazione e cittadini. Il progetto prevede il rifacimento del portale istituzionale del Comune, in conformità alle ultime linee guida AGID. La piattaforma integrata costituirà per i cittadini il punto di accesso a tutti i servizi digitali.

L’obiettivo è la dematerializzazione del processo di presentazione delle istanze eliminando completamente le pratiche cartacee e di conseguenza l’obbligo di recarsi presso gli uffici comunali. Inoltre, grazie a una completa integrazione con il sistema informativo comunale, l’interessato potrà seguire l’iter di approvazione della propria pratica individuando l’ufficio responsabile. Almaviva, sempre nella cornice della Convenzione Consip SPC Lotto 4,  implementerà anche un’APP per consentire la fruizione dei servizi in mobilità.  Il nuovo portale sarà disponibile a inizio 2021 e nel corso dell’anno verrà arricchito con nuove funzionalità e completato.

Alla conferenza stampa parteciperanno: Fabio Polverino - Consigliere comunale e Presidente della Commissione Bilancio  Settore Sistemi Informativi, il Direttore Sistemi Informativi del Comune di Salerno Armando Galibardi e Vincenzo Pinto, Client Executive PAL e Sanità di Almaviva. 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento