rotate-mobile
Attualità

Parco del Cilento e Vallo di Diano, la Regione smentisce il rigetto del ricorso al Tar

Intanto, il Tar Campania, in accoglimento del ricorso proposto dalla Regione Campania, ha sospeso la nomina del commissario straordinario dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio, disposta dal Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica nonostante l’acquisizione dell’intesa regionale sul nominativo del Presidente

"Con riferimento a false notizie di stampa relative all’asserito rigetto del ricorso promosso dalla Regione Campania avverso la nomina del commissario straordinario dell’Ente parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, si precisa  che al riguardo non è stato adottato dal Tar alcun provvedimento, in quanto la relativa udienza di trattazione è stata rinviata": lo precisa in una nota Palazzo Santa Lucia. 

La precisazione

"Peraltro, trattandosi di identica questione, i principi di diritto espressi dall’ordinanza cautelare emessa in data odierna con riguardo all’Ente Parco del Vesuvio non possono che valere anche per l’identica  fattispecie relativa al Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni", hanno concluso dalla Regione Campania. Intanto, il Tar Campania, in accoglimento del ricorso proposto dalla Regione Campania, ha sospeso la nomina del commissario straordinario dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio, disposta dal Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica nonostante l’acquisizione dell’intesa regionale sul nominativo del Presidente. Il  Ministro non aveva dato seguito alla nomina, rinviandola all’acquisizione del parere delle commissioni parlamentari competenti per materia. Il Tribunale ha rilevato che sull’intesa perseguita con il Presidente della Regione non occorre acquisire il parere delle commissioni parlamentari e che anzi, una volta raggiunta l’intesa, non è giustificata alcuna ulteriore dilazione nella formalizzazione della nomina del Presidente, a pena di un concreto pregiudizio all’attività dell’Ente. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco del Cilento e Vallo di Diano, la Regione smentisce il rigetto del ricorso al Tar

SalernoToday è in caricamento