rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Attualità

Sport gratuito per i minori dai 6 ai 15 anni in Campania: i requisiti e le modalità per richiederlo

L'obiettivo è quello di agevolare le famiglie che appartengono a fasce di reddito medio-basse nel sostenere le spese di iscrizione dei propri figli a corsi, attività e campionati sportivi organizzati da associazioni e società sportive dilettantistiche

Approvati, i voucher ai minori  per l'accesso gratuita all'attività sportiva, in Campania. La Giunta della Regione Campania ha dato il via libera alla nuova opportunità rivolta ai ragazzini dai sei ai quindici anni mediante l'erogazione di voucher, programmando l’importo pari a 2.000.000 euro per l'anno 2021. L'obiettivo è quello di agevolare le famiglie che appartengono a fasce di reddito medio-basse nel sostenere le spese di iscrizione dei propri figli a corsi, attività e campionati sportivi organizzati da associazioni e società sportive dilettantistiche, nonchè di scongiurare il forzato abbandono della pratica motoria e sportiva dei minori. E, ancora, di definire una priorità per i minori con disabilità fisico-motoria, cieca, sorda e intellettiva relazionale. L’erogazione dei voucher dovrà tenere conto delle condizioni ISEE del beneficiario. 

I dettagli

I destinatari sono nuclei familiari che rientrano nei seguenti parametri come attestato dalla certificazione ISEE rilasciata dall’INPS:

- ISEE fino a 17.000,00 € se un nucleo familiare ha fino a tre figli;
-ISEE fino a 28.000,00 € se il nucleo familiare è composto da quattro o più figli.

Il nucleo familiare costituito da un figlio che pratica attività sportiva e in possesso dei requisiti potrà beneficiare di un voucher del valore massimo pari a 400 euro. Il nucleo familiare costituito da due figli che praticano attività sportiva, ed in possesso dei requisiti potrà beneficiare di un voucher del valore massimo pari a 800 euro. Il nucleo familiare costituito da tre figli che praticano attività sportiva, ed in possesso dei requisiti, potrà beneficiare di un voucher del valore massimo pari a  1.200 euro. Il nucleo familiare costituito da quattro o più figli che praticano attività sportiva, ed in possesso dei requisiti, potrà beneficiare di un voucher del valore massimo pari ad 1.600 euro.

Il voucher dovrà essere utilizzato esclusivamente per l’iscrizione e la partecipazione alle attività sportive delle associazioni e società sportive dilettantistiche, con sede legale in Campania, affiliate a:

-Federazioni Sportive;
-Discipline Sportive Associate;
-Enti di Promozione ed Associazioni Benemerite riconosciute rispettivamente dal Coni (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) in quanto Ente Pubblico che sovrintende sulle attività destinate alle persone normodotate, e dal Cip (Comitato Ita-liano Paralimpico) in quanto Ente Pubblico che sovrintende sulle attività sportive per persone con disabilità fisico-motoria, cieca, sorda e intellettiva relazionale.

Le associazioni e società sportive dilettantistiche devono essere iscritte nell’apposito Registro Coni, per chi svolge attività rivolta a minori normodotati, e nel Registro Parallelo Cip per chi svolge attività rivolta a minori con disabilità.

La graduatoria

L’Arus verificherà il possesso dei requisiti richiesti, da parte degli interessati partecipanti alla procedura, per l’ammissibilità delle domande e provvederà a formare una graduatoria di quelle ritenute ammissibili, tenendo conto dei seguenti elementi in ordine di priorità:

-fascia di reddito del nucleo familiare;
-valore indicatore ISEE più basso;

In caso di parità, la priorità sarà data alla domanda relativa al minore con disabilità e in caso di ulteriore parità, si farà riferimento alla data di presentazione della domanda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport gratuito per i minori dai 6 ai 15 anni in Campania: i requisiti e le modalità per richiederlo

SalernoToday è in caricamento