rotate-mobile
Attualità

Covid e restrizioni: riaprono piscine e palestre, ecco come e quando

La riapertura delle piscine all’aperto è prevista per il 15 maggio. Le palestre potranno invece ricominciare a lavorare dal 1° giugno

Via libera al protocollo sullo sport: in particolare, la riapertura delle piscine all’aperto è prevista per il 15 maggio. Le palestre potranno invece ricominciare a lavorare dal 1° giugno.

Le norme per le piscine

Oltre alla misurazione della temperatura all'ingresso, in vasca occorrerà mantenere una distanza di 7 metri quadri, fuori "si deve assicurare una superficie di almeno 10 metri quadri per ogni ombrellone". La sistemazione di sedia sdraio e lettini dovrà essere effettuata con percorsi dedicati in modo da garantire il distanziamento di almeno 1,5 m tra le persone non dello stesso nucleo familiare. In acqua non sarà possibile soffiarsi il naso o urinare: i piccoli potranno accedere solo con pannolini.

Le palestre

Nelle palestre la distanza non potrà essere inferiore a 2 metri e le mascherine dovranno essere indossate sempre tranne che durante le attività sportive. Differenziati, inoltre, i percorsi di entrata e di uscita per i bambini. Si dovrà usare tappetini propri o comuni purchè igienizzati ad ogni sessione di allenamento. Si potranno utilizzare solo spazi comuni per cambiarsi i vestiti e bisognerà munirsi di buste sigillanti per la raccolta dei rifiuti potenzialmente infetti. Solo se l’attività sportiva verrà svolta all’aperto, la distanza potrà essere di 1 metro anzichè di 2.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid e restrizioni: riaprono piscine e palestre, ecco come e quando

SalernoToday è in caricamento