Lo Stir non verrà ampliato: l'annuncio della sindaca Francese

La sindaca: "Abbiamo combattuto tanto, abbiamo raggiunto un traguardo importante grazie alla sana collaborazione istituzionale, al sostegno della Provincia e della Regione. Un lavoro ben fatto ci ha permesso di programmare il territorio e la sua crescita"

L'impianto di compostaggio nello Stir di Battipaglia non si farà: ad annunciarlo è stata la sindaca Cecilia Francese che ha spiegato come sia stata "Firmata una pagina storica per Battipaglia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'annuncio

Cecilia Francese ha resa pubblica la decisione del consiglio d'ambito che non amplierà lo Stir. "L’atto di indirizzo per l’eliminazione dal piano d’ambito dell’Ato Salerno della previsione relativa alla realizzazione di un impianto di compostaggio presso lo Stir di Battipaglia è stato votato oggi durante la seduta di consiglio - ha spiegato - Lo aveva preannunciato il Presidente dell’Ato Rifiuti Giovanni Coscia, grazie anche all’indice di saturazione si è aperto uno scenario nuovo per il nostro territorio e di fatto non ci sarebbe stato alcun ampliamento neppure quello previsto all’interno dello STIR. Dalla concezione di un indice di saturazione per limitare gli impianti alla formazione dei subambiti per avere un'impiantistica pubblica autosufficiente e equilibrata sui territori, abbiamo combattuto tanto, abbiamo raggiunto un traguardo importante grazie alla sana collaborazione istituzionale, al sostegno della Provincia e della Regione. Un lavoro ben fatto di coordinamento ci ha permesso di programmare il territorio e la sua crescita" ha concluso la sindaca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Superenalotto, la Dea bendata bacia Salerno: vinti 25mila euro

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento