Sabato, 24 Luglio 2021
Attualità

Vaccini anti-Covid: dal 3 giugno stop alle restrizioni per fascia d'età, le novità per le dosi in farmacia in Campania

Circa i pazienti affetti da celiachia e nefropatia, possono essere inseriti sulla piattaforma telematica per la prenotazione del vaccino anti-Covid-19

Dal 3 giugno, stop alle restrizioni relative alle fasce d’età: tutti gli italiani, dai sedici anni in su, potranno prenotare il vaccino, anche se hanno meno di 40 anni, per l’accelerazione della campagna in vista dell’estate.

La novità per le farmacie

Intanto, in Campania la prima settimana di giugno, i circa 2.000 farmacisti formati potrebbero già iniziare a inoculare dosi di Johnson & Johnson. L'accordo tra governo, regioni e farmacie che definisce le modalità per il coinvolgimento di queste ultime nella campagna vaccinale anti-Sars-CoV-2 risale al 29 marzo scorso. Nel dettaglio, finora sono nove le amministrazioni ad aver firmato l'accordo regionale che recepisce quello nazionale: Calabria, Campania, Lazio, Marche, Piemonte, Toscana, Umbria, Veneto e Valle d'Aosta. A queste si aggiungono la Lombardia, che ha ha già un protocollo attuativo pronto e solo da siglare, e la Liguria, dove è stato firmato un accordo diverso che prevede la somministrazione in farmacia ma non da parte dei farmacisti, già da fine marzo.

I pazienti affetti da celiachia e nefropatia

Infine, è bene ricordare che i pazienti affetti da celiachia e nefropatia, possono essere inseriti sulla piattaforma telematica per la prenotazione del vaccino anti-Covid-19. Non essendo queste patologie riconosciute tra quelle per la registrazione dei soggetti fragili, l'inserimento in piattaforma dovrà essere effettuato esclusivamente dal medico di base.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini anti-Covid: dal 3 giugno stop alle restrizioni per fascia d'età, le novità per le dosi in farmacia in Campania

SalernoToday è in caricamento