Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità

"Vaccini agli operatori del Consorzio Agro-alimentare": la proposta di Pecoraro

Un vaccino ai lavoratori del Consorzio Agro-alimentare e trasforare la struttra di via Gracco in centro vaccinale: questa è la proposta di Sabato Pecoraro, presidente del consorzio Q.S. Qualità Salerno del Centro Agro-alimentare

Un vaccino ai lavoratori del Consorzio Agro-alimentare e trasforare la struttra di via Gracco in centro vaccinale: questa è la proposta di Sabato Pecoraro, presidente del consorzio Q.S. Qualità Salerno del Centro Agro-alimentare, aderente alla FENAILP che ha inviato al sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, all’assessore al Commercio Dario Loffredo e al direttore del Centro Agro Alimentare Maurizio Durante, una nota nella quale chiede che agli addetti ai lavori della struttura mercatale di Salerno, vengono somministrati i dovuti vaccini anti Covid-19 in tempi brevissimi.

La richiesta

"In considerazione del contatto continuo che gli addetti al mercato all’ingrosso ortofrutticolo della Zona Industriale di Salerno - ha dichiarato il presidente Sabato Pecoraro - hanno quotidianamente con gli operatori al commercio a dettaglio del Settore ortofrutta e con il prolungarsi dei tempi per la vaccinazione, che per le diverse età degli addetti, non potrebbe avvenire in forma omogenea e contemporanea è opportuno che il sindaco di Salerno e l’assessore al Commercio invitano l’ASL di Salerno, a cui lo scrivente in data 15 febbraio u.s., inviò richiesta a mezzo PEC al Dipartimento di Prevenzione e Sicurezza dell’ASL di Salerno, somministrasse in tempi brevi, una vaccinazione collettiva e dedicata agli operatori e alle manovalanze del Centro Agro-Alimentare. Tale richiesta - ha continuato il presidente Pecoraro - è giustificata in quanto, quotidianamente, il flusso degli avventori nella struttura mercatale è notevole e la loro provenienza è variegata. Inoltre, la commercializzazione degli Alimenti che arrivano nelle case dei consumatori richiedano la massima sicurezza da parte di coloro che vi sono a contatto. Per questo motivo, è estremamente necessario velocizzare i tempi di vaccinazione di tutti gli addetti ai lavori del Centro Agro-Alimentare. Inoltre, suggerirei - ha concluso il presidente del Consorzio - di mettere a disposizione dell’ASL, la struttura adiacente al Centro Agro Alimentare e più precisamente dove vengono effettuate le fiere, per la somministrazione dei vaccini".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vaccini agli operatori del Consorzio Agro-alimentare": la proposta di Pecoraro

SalernoToday è in caricamento