rotate-mobile
Attualità

Covid, De Luca: "Con questi numeri a settembre avremo problemi seri"

De Luca è intervenuto anche sulla realizzazione del nuovo ospedale Ruggi di Salerno: "A fine estate via alla gara. L'obiettivo è realizzarlo in tre anni"

"Abbiamo il triplo dei ricoverati nei reparti ordinari ed il doppio in terapia intensiva rispetto all'anno scorso. La situazione è seria". Parola del presidente della Regione, Vincenzo De Luca, che nel corso della consueta diretta social del venerdì ha fatto il punto della situazione sull'aumento dei contagi delle ultime settimane. 

Boom di contagi

"Registriamo un boom di contagi in età pediatrica" ha sottolineato il governatore: "Vi è una situazione preoccupante anche nei luoghi di lavoro, con migliaia di persone a casa perché positive. Il problema è che centinaia di persone del comparto sanitario che sono contagiate. Questo è un dato che va seguito con estrema attenzione perché rischiamo di non avere il personale adeguato per seguire l'evoluzione e la crescita del contagio". "Questo maledetto covid ci sta rovinando la vita, ma dobbiamo stringere i denti" ha sottolineato De Luca. 

Le prospettive

"Se la tendenza è questa - ha aggiunto De Luca - ho il dovere di dire ai cittadini che da settembre in poi noi avremo una situazione pesante che coinvolgerà le scuole, i trasporti ed i centri commerciali. Queste cose vanno dette perché ognuno di noi sia consapevole della situazione. Ora bisogna completare la quarta dose nelle Rsa ed agli over 80 in tempi stretti ed evitare di coinvolgere i nostri anziani in feste e festicciole". Questione mascherina: "Bisogna usarla sempre negli assembramenti e nei luoghi chiusi. In caso contrario rischiamo di ritrovarci a settembre con una valanga di casi". 

Ospedale Ruggi

De Luca è intervenuto anche sulla realizzazione del nuovo ospedale Ruggi di Salerno: "Ci è stato consegnato il progetto esecutivo. Per fine estate dovremmo avviare la gara per la realizzazione del nuovo ospedale per un totale di 300 milioni di euro. La gara prevederà il terzo turno, cioè lavorare 24 ore su 24. Vogliamo tentare di realizzare un ospedale in tre anni e non in trent'anni". Infine, una frecciata a quelli che De Luca definisce "cialtroni": "Farò il possibile per impedire che i cittadini diano i voti a quei candidati, di qualsiasi partito, che non abbiano combattuto per tutelare gli interessi dei cittadini campani". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, De Luca: "Con questi numeri a settembre avremo problemi seri"

SalernoToday è in caricamento