rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Attualità Eboli

Pnrr, De Luca: "L'Italia affonda in una palude burocratica"

Il presidente della Regione Campania, che ha partecipato all'iniziativa organizzata presso l'azienda regionale Improsta, ha fatto il punto della situazione in merito all'attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

"Perplessità sull'attuazione del Pnrr". Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, a margine dell'incontro dedicato al reinserimento sociale presso l'azienda agricola regionale Improsta di Eboli, ha fatto il punto della situazione in merito al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. "Abbiamo ancora due grandi problemi da affrontare - ha sottolineato De Luca - che riguardano la palude burocratica e le risorse umane necessarie per le progettazioni. Dobbiamo ancora correre, perché ci sono ancora molte cose da modificare. Penso al codice degli appalti, al ruolo delle soprintendenze, ai rapporti coi ministeri. Non sarà facile investire i 209 miliardi se non affrontiamo prima il tema della palude burocratica in cui affonda l'Italia". 

Il divario fra nord e sud

"Il rilancio del sud - ha proseguito De Luca - è una carta decisiva per il rilancio dell'Italia. In Germania sono stati capaci di recuperare il gap fra est ed ovest in vent'anni. Qui non ci siamo riusciti in 150 anni. I fondi del Pnrr sono stati assegnati all'Italia proprio per recuperare il divario fra nord e sud. Credo che dovremo stringere sempre i denti: difendere gli interessi del sud è sempre una battaglia e nessuno regala niente e nessuno rispetta le regole elementari di correttezza". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pnrr, De Luca: "L'Italia affonda in una palude burocratica"

SalernoToday è in caricamento