rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
SalernoToday

Bellizzi per un giorno diventa "consolato mobile" del Marocco

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Il Comune di Bellizzi ospiterà, il prossimo 19 marzo, nel Centro Sociale "B. Ietto" di Piazza Europa, le operazioni di rinnovo e aggiornamento dei documenti di soggiorno della Comunità Marocchina. Sarà presente dalle 9:00 alle 16:00 il Console del Regno del Marocco, Mohamed Basri, con personale del Consolato Marocchino. L'iniziativa, patrocinata dal Comune di Bellizzi e promossa dall'Associazione "UNIONE MAROCCHINA", trasformerà, per un giorno, il Centro Sociale di Bellizzi in un "consolato mobile", che assisterà, con il suo staff, le decine di Marocchini presenti sul territori, per il distrigo di pratiche e di procedure che altrimenti avrebbero dovuto esperire presso l'Ambasciata di Roma, sostenendo costi e disagio notevole.

In margine all'iniziativa, così dichiara il Sindaco di Bellizzi, Domenico Volpe: "Abbiamo subito acconsentito a concedere le nostre strutture per lo svolgimento di queste importanti attività, in nome della antica amicizia che lega questa nostra Comunità con il popolo Marocchino ed i suoi rappresentanti istituzionali. Non a caso, già oltre 20 anni fa, nel mio primo mandato sindacale, ospitammo, sempre nel Centro Sociale, le consultazioni per la modifica della Carta Costituzionale del Regno di Marocco, a cui parteciparono tantissimi cittadini Marocchini. La nostra città - sottolinea il Primo Cittadino - è da sempre conosciuta come "LA CITTA' DELL'ACCOGLIENZA E DELL'INTEGRAZIONE MULTICULTURALE". Ospitiamo da qualche decennio una importante Moschea, luogo di preghiera e di aggregazione e punto di riferimento per l'intera comunità islamica della Piana del Sele ed, in più occasioni, abbiamo dato vita ad iniziative per la promozione e la valorizzazione dell'integrazione e della civile convivenza. In quest'ottica, da qualche mese, abbiamo deciso di prolungare l'orario degli uffici comunali, per consentire ai cittadini, e in particolare alla popolazione immigrata, per la maggior parte, impiegata nell'agricoltura locale, l'accesso alle strutture dell'ente. Ringrazio - conclude il Sindaco - il Console del Regno del Marocco, Mohamed Basri ed i suoi collaboratori per aver scelto, ancora una volta, la nostra comunità, a dimostrazione del forte legame tra le nostre comunità e le nostre culture. E' questa la sola strada percorribile per favorire l'integrazione e la multiculturalità ed allontanare lo spettro della discriminazione e dell'intolleranza."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bellizzi per un giorno diventa "consolato mobile" del Marocco

SalernoToday è in caricamento