Banana bread: una ricetta facile e veloce

Un dolce morbido e gustoso facilissimo da preparare e ottimo da gustare in ogni momento della giornata

C'è chi lo ha provato poche volte, chi lo ha visto solo in tv e chi lo mangia abitualmente: stiamo parlando del banana bred, un dolce morbido e gustoso di origine anglosassone a base di polpa di banana e aroma alla cannella. Perfetto per riciclare le banane troppo mature o annerite, è facile e veloce da preparare ed è ottimo da gustare a colazione, ma anche durante un brunch, magari accompagnato da burro e confetture, o per una sostanziosa merenda. 

Vediamo quindi la ricetta per preparare un soffice e profumatissimo banana bread: per una versione ancora più golosa, puoi aggiungere a piacere delle gocce di cioccolato, noci o nocciole tritate grossolanamente o farcirlo con del frosting alla banana. Sarà ancora più buono!

La ricetta del Banana Bread

Ingredienti per uno stampo da 22x9cm:

  • Polpa di circa 4 banane 450gr
  • Farina 00 200gr
  • Burro 120 g
  • Zucchero 120 g
  • Uova 2
  • Cannella in polvere ½ cucchiaino
  • Lievito in polvere per dolci 6 g
  • Bicarbonato 3 g
  • Succo di limone q.b.
  • Sale fino 1 pizzico

Procedimento:

Per realizzare un morbidissimo banana bread inizia sbucciando le banane e tagliandole a rondelle, poi versale in una ciotola e aggiungi il succo di limone per evitare che anneriscano. Ora schiaccia le rondelle con una forchetta per ridurle in purea e tienile da parte.

In un'altra ciotola versa il burro a pezzetti, morbido ma ancora plastico, e lo zucchero, lavorando poi il tutto con delle fruste elettriche. Ottenuto un composto omogeneo, aggiungi le uova una alla volta, per incorporarle meglio, il pizzico di sale ed infine la purea di banane.

Mescola con una spatola in silicone, poi unisci la farina setacciata con il bicarbonato e il lievito, ed infine la cannella, mescolando con cura.

Versa l'impasto nello stampo da plumcake (dimensioni 22x9 cm) e livellalo, poi cuoci in forno statico preriscaldato a 180° per circa 60 minuti.

A fine cottura fai la prova dello stecchino, per assicurarti che il dolce sia ben cotto, poi sforna il tuo banana bread e lascialo raffreddare prima di sformarlo.

Potrai gustare il banana bread in purezza o accompagnandolo con burro, burro d'arachidi o confetture. Inoltre, puoi decidere di aromatizzare il banana bread con la vaniglia al posto della cannella, aggiungere gocce di cioccolato oppure noci o mandorle tritate grossolanamente.

Infine, puoi conservare il banana bread per un paio di giorni sotto una campana di vetro, o congelarlo una volta cotto e raffreddato, sia intero che porzionato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scafati, numero fortunato: anonimo vincitore porta a casa 100mila euro

  • Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

  • Allarme contagi: prolungata la Dad in altri comuni, le scuole riaprono a Nocera Inferiore

  • #ioapro: sgomberato il pub salernitano che ha aderito, lo sfogo del gestore

  • Lutto nel mondo del volontariato a Salerno, addio alla presidente di Avo Patrizia Durante

  • Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Torna su
SalernoToday è in caricamento