Pomodoro biologico: l'ANICAV costituisce un'apposita sezione merceologica

Nel nostro Paese, la produzione di pomodoro biologico destinato alla trasformazione ha registrato una crescita di oltre il 6%, con poco meno di 5.000 ettari messi a coltura, pari all’8% del totale delle superfici investite a pomodoro da industria

La produzione dei pomodori biologici continua a crescere e, quindi, l'ANICAV - Associazione Nazionale Industriali Conserve Alimentari Vegetali - ha costituito una specifica sezione merceologica. Il coordinamento della sezione è stato affidato ad Alessandro Squeri di Steriltom Srl, Consigliere ANICAV e Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Federalimentare e a Carmine Alfano di Coppola Spa, Consigliere ANICAV e Vice Presidente di Confindustria Salerno.

Il pomodoro biologico

Nel 2019, in Italia il fatturato generato dal pomodoro bio è stato di circa 250 milioni di Euro. Nel nostro Paese, la produzione di pomodoro biologico destinato alla trasformazione ha registrato una crescita di oltre il 6%, con poco meno di 5.000 ettari messi a coltura, pari all’8% del totale delle superfici investite a pomodoro da industria.

In aumento anche i consumi, sia sul mercato interno che all’estero: in particolare in Italia, solo nell’ultimo triennio, la crescita è stata di circa il 15%, con un incremento in valore che supera il 20% a dimostrazione dell’interesse che il consumatore ha verso questo prodotto. Nel 2019, nella categoria Iper, Super e libero servizio piccolo, il peso in valore dei prodotti alimentari biologici è stato pari al 4,7%, percentuale che sale al 6,4% per i derivati del pomodoro.

Alessandro Squeri ha commentato: "Con questa sezione dedicata al pomodoro biologico, come ANICAV, abbiamo voluto dare forza, in termini di rappresentanza, alle numerose aziende associate che dedicano parte della produzione al biologico, un segmento in costante crescita con importanti risultati sia in termini di produzione che di valore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Fisciano, carabiniere si uccide con un colpo di pistola

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento