“Giornata Nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita”: l'iniziativa al Ruggi

Si tingerà d'arancio, la Torre Cardiologica del plesso Ruggi, dal 14 al 20 settembre, per richiamare l’attenzione dei cittadini e dell’opinione pubblica sull’importanza della sicurezza delle cure

Cade il 17 settembre, la “Giornata Nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita”: quest’anno il tema della sicurezza delle cure assume un significato particolare nel contesto dell’epidemia COVID-19. La pandemia di COVID-19 ha evidenziato il fondamentale ruolo che gli operatori sanitari hanno svolto e continuano svolgere a livello globale. La sicurezza degli operatori sanitari è da considerarsi come una priorità anche nella prospettiva della sicurezza dei pazienti. L’OMS ha pertanto proposto la tematica per la Giornata mondiale della sicurezza dei pazienti 2020, incentrandola sull’interrelazione tra sicurezza degli operatori sanitari e sicurezza dei pazienti. Lo slogan scelto dall’OMS è “Operatori sanitari sicuri, pazienti sicuri”. Ciò sottolinea la necessità di un ambiente di lavoro sicuro per gli operatori sanitari come prerequisito per garantire la sicurezza dei pazienti.

Il Direttore Generale Vincenzo D'Amato:

Si rinnova anche per quest’anno l’adesione della nostra Azienda alla “Giornata Nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita - World Patient Safety Day, prevista per il 17 settembre, indetta dal Ministero della Salute e promossa anche dalla Regione Campania. In adesione alle indicazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità verrà effettuata un’attività di sensibilizzazione a tutto il personale basata sulla cultura positiva del rischio sanitario, intesa come propensione alla “Preparedness” e all’anticipazione della crisi e incentivare gli operatori, come è emerso in conseguenza della pandemia COVID-19, alle corrette procedure e di essere promotori di sicurezza per i pazienti, cittadini e opinione pubblica.

Il giorno 17 settembre la campagna di sensibilizzazione sarà itinerante all’interno di tutti i reparti dell’Azienda e utilizzerà strumenti di comunicazione realizzati ad hoc ed indirizzati agli operatori sanitari e i pazienti.

L'Azienda, infine, illuminerà di arancione la Torre Cardiologica del plesso Ruggi, dal 14 al 20 settembre, per richiamare l’attenzione dei cittadini e dell’opinione pubblica sull’importanza della sicurezza delle cure e quest’anno anche per ricordare l’impegno del Sistema Sanitario Nazionale e di tutti gli operatori per fronteggiare l’epidemia COVID-19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Salerno, ragazzo trovato impiccato in un bagno a Piazza della Concordia

  • Cultura, la Feltrinelli chiude i battenti al Maximall

  • Lutto all'ospedale di Nocera: medico di 45 anni stroncato da infarto

  • Nella fiction Rai sul "Commissario Ricciardi" anche Nocera Inferiore tra le location

  • Contagi a scuola: a Pastena finiscono in quarantena gli alunni e la maestra

  • Colto da malore a San Valentino Torio: muore 38enne, il cordoglio del sindaco

Torna su
SalernoToday è in caricamento