ASO-TSO: lunedì la firma del protocollo tra Comune ed Asl

Tra gli altri obiettivi l'intesa mira ad analizzare le condizioni per l'attivazione dei provvedimenti di accertamento e trattamento sanitario obbligatorio (ASO-TSO) alle persone con malattia mentale

Un'intesa per le procedure di intervento riguardanti l’effettuazione di accertamenti e trattamenti sanitari obbligatori: questo sarà il contenuto del protocollo che lunedì 3 agosto alle 10.30 sarà firmato, presso il Salone dei Marmi di Palazzo di Città, tra il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli ed il direttore dell'Unità Operativa Complessa di Salute Mentale 7 dell'Asl Salerno Antonio Zarrillo. Sarà presente, tra gli altri, anche l'assessore alle Politiche Sociali Giovanni Savastano.

Gli obiettivi

L'intesa mira ad analizzare le condizioni per l'attivazione dei provvedimenti di accertamento e trattamento sanitario obbligatorio (ASO-TSO) alle persone con malattia mentale, specificare e definire le funzioni e i compiti dei diversi referenti istituzionali, delineare un modello operativo per la corretta e omogenea esecuzione delle procedure su tutto il territorio comunale, definire le condizioni che non richiedono l'attivazione dei provvedimenti di accertamento e trattamento sanitario (ASO-TSO), bensì altri presidi e modalità operative.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Salerno, ragazzo trovato impiccato in un bagno a Piazza della Concordia

  • Curiosità, coppia del salernitano si ricongiunge da Maria De Filippi

  • Ritorno a scuola, De Luca firma la nuova ordinanza: ecco cosa prevede

  • Colto da malore a San Valentino Torio: muore 38enne, il cordoglio del sindaco

  • Donna urina dinanzi a un negozio, in pieno giorno: la segnalazione

  • Ucciso a coltellate l'ex pentito Franco Lettieri detto "O' cacaglio": arrestato un 57enne

Torna su
SalernoToday è in caricamento