Anziani: in Cilento nasce "Noi non siamo soli"

A partire da lunedì 23 novembre, la Fondazione Matteo e Claudina de Stefano insieme con l’Associazione G. de Stefano hanno predisposto il servizio di prossimità telefonica attiva sul territorio per garantire vicinanza nel periodo dell’emergenza sanitaria

In Cilento nasce la campagna di promozione sociale Noi non siamo soli a sostegno di una delle categorie di persone maggiormente colpite dalla pandemia: gli anziani. Da lunedì 23 novembre, infatti, la Fondazione Matteo e Claudina de Stefano insieme con l’Associazione G. de Stefano – oratorio di Ogliastro Cilento hanno predisposto il servizio di prossimità telefonica attiva sul territorio per garantire vicinanza nel periodo dell’emergenza sanitaria.

L'iniziativa

Un’iniziativa di sussidiarietà che vedrà impegnati, fianco a fianco, volontarie e volontari delle due istituzioni nel contattare telefonicamente gli anziani più soli dei comuni di Ogliastro Cilento, Prignano Cilento, Torchiara e Cicerale, portando loro parole di conforto e un po’ di compagnia in questi momenti di isolamento forzato.

I commenti

"L’obiettivo di questo nostro impegno - sostiene Francesco Di Prinzio, presidente dell’Associazione G. de Stefano - oratorio di Ogliastro Cilento - è dimostrare che, anche durante una pandemia mondiale, si possono mantenere attivi rapporti sociali, nel pieno rispetto delle norme di distanziamento. Ci adopereremo, dunque, per contrastare la solitudine dei tanti anziani che, a causa della situazione attuale, si trovano a sperimentare sulla propria pelle il rischio di sentirsi tagliati fuori”. Il servizio sarà garantito con la sinergia dei gruppi locali di Protezione Civile e dei Comuni che, in molti casi, hanno già attivato linee telefoniche ove registrare le richieste di assistenza per l’acquisto di spesa e farmaci. "Con la nostra onlus – spiega la presidente della Fondazione Matteo e Claudina de Stefano, Barbara Riccio - operiamo dal 1986 a favore degli anziani del luogo. Abbiamo accolto, quindi, con entusiasmo l’invito a partecipare attivamente a questa iniziativa e, inoltre, ci siamo proposti di ampliare il nostro raggio di azione ai comuni limitrofi, arrivando ad assistere con continuità un centinaio di anziani".

Noi non siamo soli è un’occasione per rinsaldare i rapporti di vicinanza e solidarietà umana, limitati in presenza dalla diffusione del Covid-19. I numeri di telefono a cui gli interessati potranno rivolgersi direttamente saranno pubblicati sul sito www.fondazionedestefano.it, sulla pagina Facebook dell’APS e saranno disponibili presso le Case Comunali, le sedi parrocchiali e gli studi di Medicina generale dei comuni interessati dal servizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Salerno, ragazzo trovato impiccato in un bagno a Piazza della Concordia

  • Curiosità, coppia del salernitano si ricongiunge da Maria De Filippi

  • Ritorno a scuola, De Luca firma la nuova ordinanza: ecco cosa prevede

  • Colto da malore a San Valentino Torio: muore 38enne, il cordoglio del sindaco

  • Donna urina dinanzi a un negozio, in pieno giorno: la segnalazione

  • Ucciso a coltellate l'ex pentito Franco Lettieri detto "O' cacaglio": arrestato un 57enne

Torna su
SalernoToday è in caricamento