"Prima Linea": il counseling telefonico per operatori sanitari in prima linea per l'emergenza Covid-19

L’obiettivo è quello di offrire un sostegno immediato e gratuito per la gestione dello stress a professionisti tra i più esposti nel fronteggiare questo momento di difficoltà

Arriva anche nella nostra regione Prima Linea, il servizio di counseling telefonico a sostegno del personale medico e sanitario impegnato in prima linea nella gestione dell’emergenza coronavirus. L'iniziativa di Hal Allergy in collaborazione con Avalon Counseling, in una prima fase è stato rivolto alle regioni più colpite (Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Piemonte) ma, in armonia con la finalità che muove l'azienda, orientata al benessere e al miglioramento della qualità della vita, ha deciso di estendere il raggio di questo servizio di supporto all'intero territorio nazionale, partecipando per quanto è possibile ad un'azione collettiva che vede i professionisti interessati, giorno dopo giorno, prodigarsi instancabilmente in tutto il Paese.

L'obiettivo

L’obiettivo è quello di offrire un sostegno immediato e gratuito per la gestione dello stress a professionisti tra i più esposti nel fronteggiare questo momento di difficoltà, il cui benessere è fondamentale non solo, come per noi tutti, a livello personale, ma anche nell’esercizio di un’attività lavorativa essenziale rivolte alla collettività. Il servizio sarà attivo per un mese dal 23 marzo 2020, tutti i giorni dalle 17 alle 20.

Per usufruirne è sufficiente chiamare il numero 06 69310443, per avere un colloquio immediato, gratuito, senza prenotazione. Il servizio sarà ottemperato dai professionisti Avalon secondo il rispetto della riservatezza e del segreto professionale (articoli 7 e 8 del codice deontologico di riferimento visibile sul sito www.ancore.org).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Covid-19, in lieve aumento i contagi nel salernitano: i dati provinciali

  • Covid-19, altri 4 casi positivi in Campania: due sono a Cava de' Tirreni

  • Caso sospetto di Covid-19: chiuso temporaneamente il Pronto Soccorso a Nocera

Torna su
SalernoToday è in caricamento