Covid-19: in sperimentazione una terapia a base di "vino"

A riportarlo è il quotidiano Il Mattino che spiega come alla base di questa nuova terapia ci sia una miscela di polifenoli estratti dalle vinacce rosse di Aglianico e Taurasi, due rinomati vitigni campani

Una nuova sperimentazione per trovare una cura anti Covid-19 arriva dall'Azienda Ospedaliera dei Colli di Napoli. Il Comitato Etico dell'azienda, infatti, ha dato il via libera alla sperimentazione del Taurisolo in una nuova terapia. A riportarlo è il quotidiano Il Mattino che spiega come alla base di questa nuova terapia ci sia una miscela di polifenoli estratti dalle vinacce rosse di Aglianico e Taurasi, due rinomati vitigni campani.

La nuova terapia

La miscela è già stata brevettata da Ettore Novellino, docente Ordinario di Farmacia presso il dipartimento dell’Università Federico II, come nutraceutico con il nome di Fluxovas. Anche l’Aifa, che in un primo momento aveva negato il via libera, ha poi chiarito che i nutraceutici non necessitano di autorizzazione al contrario dei farmaci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

Torna su
SalernoToday è in caricamento