rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Salute

Medici pediatri: Occhinegro è il nuovo segretario della FIMP

Nel corso della seduta è stato salutato con affetto ed emozione il segretario uscente, Luigi Morcaldi che per circa 20 anni ha guidato la Federazione provinciale salernitana dei pediatri di famiglia

E' stato rinnovato il consiglio provinciale ed è stato eletto il nuovo segretario della FIMP Salerno (Federazione italiana medici pediatri). Il congresso, infatti, ha visto l'elezione dei nuovi componenti del consiglio, tutti candidati della lista FIMP Insieme 22/26.

Il nuovo consiglio

Il nuovo consiglio della FIMP, quindi, è formato da Edoardo De Fazio, Francesco Di Palma, Vincenzo Garofalo, Luigi Morcaldi, Antonio Napoletano, Giuseppe Ruggiero, Bruno Salvatore, Giuseppina Sessa, Giovanna Vaccaro ed Aurelio Occhinegro che, all’unanimità, è stato designato nuovo segretario provinciale.

Il saluto di Morcaldi

Nel corso della seduta è stato salutato con affetto ed emozione il segretario uscente, Luigi Morcaldi che per circa 20 anni ha guidato la Federazione provinciale salernitana dei pediatri di famiglia. Nel suo saluto Morcaldi ha tracciato un bilancio dell’attività svolta, fortemente condizionata negli ultimi anni dalla pandemia, rivendicando il ruolo di primo piano svolto, con grande spirito di sacrificio, dai pediatri di famiglia vicini alle famiglie e lanciando un allarme: "Mancano i pediatri, sono pochi in Italia e siamo in attesa di nuovi specializzandi, anche a fronte della forte denatalità in atto, la carenza di specialisti è un problema da affrontare e risolvere. Occhinegro avrà molto da fare. Dal punto di vista burocratico ed amministrativo, spero che la Regione Campania affronti e risolva la questione delle disparità tra le diverse ASL, uniformando i comportamenti tra i distretti per l’intero territorio campano".

Le parole di Occhinegro

Il consiglio provinciale FIMP ha accolto, quindi, il nuovo segretario Aurelio Occhinegro, che nel discorso di insediamento ha annunciato il programma in fieri del suo operato, modulabile in base agli eventi, ma in piena continuità col precedente consiglio e con l’integrazione di volenterosi colleghi per ruoli ed attività specifiche.

"E’ un impegno accettato inizialmente con qualche remora, per il periodo difficile che stiamo vivendo - ha esordito Occhinegro - al
post covid si è aggiunta l’epidemia influenzale che sta acuendo i problemi, con pronti soccorso pieni e poco personale per affrontare queste situazioni che ostacolano il lavoro degli ospedali e dei nostri ambulatori. La pediatria sta affrontando un periodo particolare, con l’approvazione del nuovo accordo nazionale, che non è stato ancora implementato, a cui dovrà seguire quello regionale; noi siamo pronti a dare il nostro contributo, facendo sentire la nostra presenza e vicinanza ai bambini ed alle loro famiglie. Tra i principali obiettivi c’è il rilancio della Rete dei Rappresentanti di Distretto, proprio per uniformare il lavoro e le attività dei 13 Distretti dell’ASL Salerno, ma anche la costruzione di una FIMP Giovani, per fronteggiare l’invecchiamento ed anche il pensionamento di molti colleghi, coinvolgendo specializzandi in pediatria e neospecialisti non ancora in convenzione che potranno portare nuovo entusiasmo e nuove idee, anche nell’ambito della formazione, settore per il quale penso alla creazione di un gruppo di colleghi" ha concluso il neo segretario provinciale FIMP, anticipando l’intenzione di organizzare anche attività in
ambito sociale, oltre all’apertura di uno sportello FAQ per l’attività dei pediatri, che possa occuparsi anche del settore previdenziale e pensionistico.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medici pediatri: Occhinegro è il nuovo segretario della FIMP

SalernoToday è in caricamento