In taxi gratis per donare il sangue: anche Salerno aderisce

Dalle ore 8 alle ore 11 i donatori di Salerno città potranno essere accompagnati gratis da un taxi all'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi D'Aragona

Anche Radio Taxi Salerno risponde e aderisce a "L'albero del sangue non esiste", iniziativa dell’associazione di volontariato "Tutti taxi per amore". Il 16 aprile verranno accompagnati gratuitamente tutti i donatori di sangue, che ne faranno richiesta in uno dei centri trasfusionali della città. Oltre a quelli della nostra città, aderiscono i tassisti di altre 18 città, alias Firenze, Roma, Milano, Bergamo, Lucca, Padova, Brindisi, Torino, Cagliari, Trieste, Verona, Messina, Mestre, Brescia, Bari, Genova, Bologna e Catania. I donatori e gli aspiranti donatori possono chiamare il numero 3468004680 per prenotare il taxi, che li accompagnerà al centro trasfusionale.

I dettagli

Dalle ore 8 alle ore 11 i donatori di Salerno città potranno essere accompagnati gratis da un taxi all'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi D'Aragona (San Leonardo) per una donazione presso il Centro Raccolta del nosocomio, previa prenotazione al numero 3468004680, già attivo per le prenotazioni che saranno comunicate al responsabile di reparto.  "Ricordiamo che, per ogni taxi, è previsto il trasporto di max 2 passeggeri per volta. Il rientro a casa sarà gestito dalla centrale operativa al numero 089757575", concludono da Radio Taxi.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Angri, tonnellata di hashish nascosta sotto ponte autostrada: camionista condannato

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Terremoto nel Salernitano, parla il sindaco di Bracigliano: "Un boato"

Torna su
SalernoToday è in caricamento