rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Salute Nocera Inferiore

Carcinoma prostatico: eseguiti i primi trattamenti con la nuova tecnologia ad ultrasuoni all'ospedale di Nocera

Tale metodica permette all’Azienda di ampliare ulteriormente l’offerta terapeutica, e si inserisce nel quadro più ampio del profondo ammodernamento che l’Asl sta portando avanti sul fronte delle patologie tumorali

Sono stati effettuati presso l’U.O.C. di Urologia dell’ospedale di Nocera Inferiore, diretta dal professor Roberto Sanseverino, i primi trattamenti focali per la terapia del Carcinoma Prostatico, mediante la nuova tecnologia ad Ultrasuoni Focalizzati ad Alta Intensità (Sistema HIFU).

La metodica

Si tratta di una metodica chirurgica interamente robotizzata, molto innovativa, che consente il trattamento selettivo dei focolai tumorali, risparmiando buona parte della ghiandola prostatica e delle sue funzioni. L’Asl Salerno è la prima in Campania a poter offrire questo trattamento, che si inserisce a pieno titolo nel main stream della chirurgia oncologica moderna: distruzione della malattia tumorale con preservazione della funzione d'organo. Tale metodica permette all’azienda di ampliare ulteriormente l’offerta terapeutica, e si inserisce nel quadro più ampio del profondo ammodernamento che l’Asl sta portando avanti sul fronte delle patologie tumorali, attraverso una molteplicità di interventi su tutto il territorio aziendale.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carcinoma prostatico: eseguiti i primi trattamenti con la nuova tecnologia ad ultrasuoni all'ospedale di Nocera

SalernoToday è in caricamento