Mercoledì, 17 Luglio 2024
Salute

Ruggi, un nuovo strumento diagnostico per i piccoli pazienti di "Pediatria"

Fondamentale la donazione di Riccardo Pucciarelli, (ex consigliere del Comune di Salerno Circoscrizione  Oriente), in memoria della propria mamma, scomparsa pochi mesi fa

Da questa mattina, il reparto di U.O.C. di Pediatria dell’ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno, è dotato di un nuovo importante strumento diagnostico, ovvero “Stazione Diagnostica a parete Riester RI-FORMER dotato di Testina Otoscopio L2 Led”, grazie alla donazione di Riccardo Pucciarelli (ex consigliere del Comune di Salerno Circoscrizione  Oriente), in memoria della propria mamma, scomparsa pochi mesi fa .

Il commento

Pucciarelli spiega: “L’intenzione di donare al Reparto di Pediatria, uno strumento diagnostico da mettere a disposizione dei piccoli pazienti, è nata per onorare la memoria della mia mamma Maria Rotondo, insegnate e legatissima ai bambini, scomparsa lo scorso 9 settembre 2023. Ho creduto opportuno che un gesto concreto, a supporto della Sanità pubblica che quotidianamente fa tanti sforzi per dare il massimo, potesse essere il modo più giusto di ricordare la mia mamma, che  ha dedicato tutta la Sua vita alla formazione dei bambini, li ha amati fino all’inverosimile. Il destino non gli ha fatto procreare un proprio figlio ma tanto forte era il desiderio di maternità, dal decidere di adottarmi da neonato, dandomi un futuro e tutto l’amore che solo una mamma sa dare al proprio figlio. Considero il Reparto di Pediatria dell’Ospedale Ruggi, una eccellenza, grazie alla professionalità, quotidianamente profusa da tutto lo Staff Medico e Paramedico che ci lavora, egregiamente diretto dalla dottoressa Carolina Mauro. Un grazie particolare ai miei amici Antonella Guerra inf.rep. DH Pediatrico e all’infermiere Marco De Gregorio. Vorrei ringraziare, inoltre, il Direttore Generale Vincenzo D’amato per aver accettato questa donazione, il Direttore Sanitario dottoressa Emilia Anna Vozzella e il Direttore Amministrativo Ferdinando Memoli, congiuntamente al dottore Carmelo Ventre che ha fatto Sua questa mia intenzione e ha avviato il Procedimento, ultimato con la Deliberazione n. 536 del 04.07.2024, ma anche la dottoressa Andriuolo responsabile del procedimento”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruggi, un nuovo strumento diagnostico per i piccoli pazienti di "Pediatria"
SalernoToday è in caricamento