Coronavirus, made in Salerno il dispositivo di sanificazione “Nautilus”

Neoset, Ecs e Fatrotek: con la regia della famiglia Intennimeo, le tre aziende danno vita al prodotto che a breve sarà nelle Asl e negli ospedali

Parte proprio da Salerno un sistema innovativo e “fresco” per combattere l’emergenza Coronavirus. Un prodotto, brevettato e pronto ad essere commercializzato e distribuito per purificare e sanificare gli ambienti, tra cui Terapie Intensive, sale operatorie e spazi adibiti alla degenza di pazienti affetti da Covid19 .

Gli ideatori

L’azienda Neoset si fonde con la Ecs e la famiglia Intennimeo porta in alto il nome della città di Salerno progettando “Nautilus” evoluzione brevettata e appositamente creata per l’emergenza sanitaria nazionale di Covid-19. Un “sequel” delle precedenti macchine già realizzate per la sanificazione dell’aria confinata, in grado di trattare elevate superfici con una maggiore capacità di disinfezione dell’aria. Il prodotto creato dalla famiglia salernitana titolare delle aziende consente di abbattere di oltre il 99,9% la contaminazione aerea di Sars-Cov-2 (agente del Covid-19) dall’ambiente. Un’idea nuova che parte proprio dal gruppo di salernitani e che piace già alle Asl della Campania, che hanno avviato una manifestazione di interesse per l’acquisizione del prodotto. Un’iniziativa per fronteggiare il problema, messa in campo velocemente, ma con una spinta in più: il grande cuore degli Intennimeo.

Il progetto

Il progetto “Nautilus”parte da Roberto Intennimeo, fondatore e regista di tutte le aziende del gruppo, il quale con l’ingegnere Michele Gazzano brevetta e sviluppa il prodotto e ne demanda lo sviluppo alla Neoset, start-up nata nel 2018 e già attiva nel campo della ricerca e sviluppo di apparecchiature elettromedicali, di cui il giovanissimo Paolo Intennimeo è l’amministratore, mentre la commercializzazione è affidata allaECS (Extra Corporeal Solutions), di Marco Intennimeo, fratello di Roberto, attiva già da 7 anni sul territorio. La produzione di “Nautilus” è stata invece affidata ad un’altra ditta salernitana: la Fatrotek. “Il Covid-19 è un nemico che ci porteremo avanti per tanto tempo. Questo periodo di paura, crisi e speranza – sottolinea Paolo Intennimeo, titolare della Neoset - ci serve a far comprendere una cosa importante: la pulizia e la sanificazione degli ambienti deve essere l'azione principale che tutti noi dovremo compiere nei prossimi mesi. L'idea di sviluppare questo prodotto nasce dal desiderio di sanificare tutti gli ambienti in cui viviamo ma in particolare quelli ospedalieri che in questi giorni stanno vivendo momenti drammatici – conclude -  e stanno letteralmente combattendo in una vera e propria trincea, con le ansie e le preoccupazioni del caso”.

Il sistema “Nautilus”, descrizione e composizione:

Il Nautilus è un sistema germicida ad alta efficienza, facilmente installabile nei diversi ambientii n cui è necessaria un’attenta sanificazione: sale operatorie, in tende da campo su supporto, in reparto di terapia intensiva e tra le mura domestiche. Il sistema di disinfezione dell’aria Nautilus impiega un mezzo fisico nel suo “lavoro”: precisamente la radiazione ultravioletta Germicida UV-C a 253,7 nanometri.Tale radiazione ha la capacità di denaturare il DNA/RNA dei microorganismi (Virus e batteri) e inoltre questo mezzo non crea ceppi batterici resistenti perchè non impiega sostanze chimiche o farmacologiche e la sua efficacia è comprovata da centinaia di studi clinici effettuati negli anni.

Le particolarità

1 - L’elevata potenza in gioco; sono impiegati 6 tubi germicidi da 95 Watt ciascuno per un totale di 570 Watt (nessun apparecchio “commerciale” arriva a tale potenza)

2- Lo “schermo Ottico” che mantiene la radiazione rigorosamente confinata all’interno del dispositivo permettendone l’operatività H24 e in presenza di persone, senza alcun effetto collaterale.

3 - La portata d’aria di 720 metri cubi all’ora che consente di trattare più volte tutta l’aria dei locali dove viene installato, abbattendo così i tempi di panificazione dei locali stessi.

Gli ambienti dove usarlo

Il Nautilus è adatto a installazione a parete nei locali adibiti al ricovero di pazienti potenzialmente infetti, negli ambulatori e, grazie all’apposito supporto da pavimento, anche in sistemazioni provvisorie come ospedali da campo e tende.Funzionale anche in ambienti domestici, come uffici e abitazioni od anche negozi, bar e studi medici. Dietro “Nautilus” si è attivata già la grande rete della solidarietà e il grande cuore di Salerno e degli imprenditori salernitani: in molti infatti hanno voluto contribuire alla mission degli Intennimeo, acquistando alcuni dispositivi per donarli alle aziende ospedaliere che combattono quotidianamente contro il “mostro” Coronavirus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • De Luca sul Covid: "In Campania non si andrà nelle seconde case", poi annuncia i lavori a Salerno e Battipaglia

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

  • Natale 2020, approvato il Dpcm: ecco le regole per spostamenti, negozi e scuole

Torna su
SalernoToday è in caricamento