Covid-19: al via la campagna di vaccinazione all'Unisa, l'iniziativa della Cisl

Verrà data priorità assoluta al personale che è stato riconosciuto come "lavoratore fragile" e agli over 60; successivamente ai lavoratori over 50 e over 40

Al via da martedì 3 novembre, la campagna di vaccinazione antinfluenzale per tutto il personale dipendente (docente, ricercatori e tecnici amministrativi) dell’Università degli Studi di Salerno. L'iniziativa proposta dalla Cisl Università di Salerno, rientra tra le iniziative messe in atto dall’Ateneo universitario salernitano e in piena collaborazione con il Servizio Sanitario Territoriale, per contrastare e prevenire l'infezione da Covid-19. Verrà data priorità assoluta al personale che è stato riconosciuto come "lavoratore fragile" e agli over 60; successivamente ai lavoratori over 50 e over 40. 

 

La somministrazione del vaccino sarà effettuata presso il Poliambulatorio specialistico  dall'ASL, situato all’interno del Campus universitario di Fisciano.  "E’ intenzione della CISL Università di Salerno chiedere l'estensione della somministrazione del vaccino antinfluenzale a tutti i dottorandi, assegnisti e borsisti dell'Ateneo di Salerno che ne faranno richiesta", si legge su una nota

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento