Chef for passion

Chef for passion

Cavatelli con zucca, salsiccia e castagne

Ingredienti per la pasta:

550 g di semola di grano duro                           

250 g di acqua                                                  

Salsa al basilico q.b.                                    

Procedimento:

Versare la farina a fontana sulla spianatoia, incominciare a versare un po' di acqua fredda nella cavità centrale e impastare poca farina. Continuare a versare acqua e ad impastare la farina fino al suo esaurimento. Aggiungere all’impasto la salsa al basilico (ottenuta frullando con il minipimer, il basilico precedentemente sbollentato). Alla fine l'impasto dovrà risultare abbastanza compatto. Coprire con un telo la pasta e farla riposare per circa 30 minuti. A questo punto, sulla spianatoia infarinata, ricavare dall'impasto dei cilindretti di mezzo centimetro di spessore e tagliarli a pezzetti di un centimetro. Prendere ciascun pezzetto e, con l'aiuto di un coltello dalla punta arrotondata, trascinarlo sulla spianatoia ottenendo così i cavatelli.

Per la salsa:

3 salsicce

200 g di castagne

300 g di zucca

Brodo vegetale q.b.

Procedimento:

Sbricioliamo la salsiccia e la saltiamo in padella con poco olio.

A parte prepariamo le castagne: con uno spelucchino, facciamo una croce e le lasciamo in acqua fredda per circa un’ora. Dopodichè, le cuociamo in forno a 180° e poi le sbucciamo.

A parte prepariamo una crema di zucca: soffriggere cipolla (o scalogno) e sedano; aggiungere la zucca tagliata a cubetti; allungare con un po’ di brodo vegetale e lasciar cuocere.

In una pentola antiaderente mettiamo un po’ di questa crema, le castagne tagliate, il prezzemolo tagliato a julienne, la salsiccia e spadellare.

Chef for Passion

" Determinati, tenaci, con una grande passione comune: la buona cucina. Insieme, hanno dato vita alla prima scuola di arte culinaria made in Salerno che nel week-end diventa anche ristorante. L'attività prende nome proprio dalla definizione che li accomuna: ""Chef for passion"". Laureata in Economia la prima, chef il secondo, Carmen e Raffaele sono pronti a far leccare i baffi ai nostri lettori. Le ricette, son servite. "

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
SalernoToday è in caricamento