Frittelle di patate e formaggio di capra : la ricetta

La frittella del Nord e gli ingredienti del Sud. . . pace fatta

Questa volta e per questa ricetta, mi sono davvero divertito e . . . assai. Un pò per gioco e con altrettanta curiosità, prendendo spunto da una semplice ricetta Tirolese, ho voluto mettere insieme tre prodotti tipici del nostro territorio per esaltare una frittella che solo a leggerla mi sembrava sciapa : "Patate di terrapuglia, Fagioli di Casalbuono e Cacioricotta del Cilento".

I ragazzi dell'Associazione Grotta Briganti e Cacio (www.grottabrigantiecacio.it) di Montesangiacomo (SA) oltre a portare avanti da un po di anni un progetto unico di stagionatura ad alta quota sul monte Cervati e a promuovere uno straordinario evento/spettacolo, hanno deciso di coltivare le patate di montagna, o terrapuglia, contribuendo a preservare la coltivazione e l'economia rurale.

A Casalbuono (SA) si coltiva  da secoli un fagiolo conosciuto per la sua qualità ed il suo particolare sapore. Oggi è coltivato da pochissimi residenti temerari e coraggiosi, tra cui Rosa Barbato (www.lunacalante.it), che faticano per la promozione di questo ecotipo, tanto che SlowFood ha deciso di abbracciare il progetto e farlo diventare presidio.

Infine a Montano Antilia (SA) in località Massicelle, il Caseificio del Gelso Bianco (www.fattoriadelgelsobianco.it) produce il Capriccio, un formaggio di capra a latte crudo e stagionato per sei mesi, realizzato con il latte delle capre di proprietà e allevate allo stato semibrado.

Tre eccellenze per una ricetta povera, ma di ......gusto.

Ingredienti per 4 pax

200g di patate

100g di fagioli

100g di caprino

100g di burro

1 uovo

sale e pepe qb

Procedimento

Lessate le patate e schiacciatele in modo grossolano con una forchetta. Allo stesso modo procedete con i fagioli. A questo punto mettete insieme in una ciotola tuberi e legumi, il formaggio grattugiato, il sale, il pepe e legate gli ingredienti in modo omogeneo. In una padella sciogliete il burro e con l'ausilio di due cucchiai, formate delle sfere per poi schiacciarle/appiattirle e farle rosolare per circa tre minuti su entrambi i lati. Quando avranno raggiunto un bel colore dorato, passate in forno a 150° per cinque minuti ed infine lasciate riposare su carta assorbente.

Se vi va potete aggiungere del prezzemolo fresco tritato una volta fuori dal forno.......che a me piace.

MBHEEE.....buon appetito

Formaggi, bontà e Fantasie: le ricette di Nicola

Lui, un personaggio convinto che la strada giusta da seguire sia quella che ci indica la Vita. Una visione forse per molti fatalista, ma sicuramente capace di creare occasioni, quelle giuste, inaspettate. Così nasce #KASANNA, che grazie alla passione del suo gestore, Nicola Memoli, propone Eccellenze e Territorio nella sua #Putja a Sala Consilina (SA). Stagionatore ed affinatore, crea combinazioni di aromi e sapori tra formaggi e prodotti capaci di esaltare le materie prime. Grazie alla sua creatività e passione per le tipicità, vi accompagnerà in un mondo ricco di profumi e sapori, proponendovi ricette di una volta e non, alla scoperta di eventi che parlano di formaggio

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
SalernoToday è in caricamento