Lunedì, 15 Luglio 2024

Lui, un personaggio convinto che la strada giusta da seguire sia quella che ci indica la Vita. Una visione forse per molti fatalista, ma sicuramente capace di creare occasioni, quelle giuste, inaspettate. Così nasce #KASANNA, che grazie alla passione del suo gestore, Nicola Memoli, propone Eccellenze e Territorio nella sua #Putja a Sala Consilina (SA). Stagionatore ed affinatore, crea combinazioni di aromi e sapori tra formaggi e prodotti capaci di esaltare le materie prime. Grazie alla sua creatività e passione per le tipicità, vi accompagnerà in un mondo ricco di profumi e sapori, proponendovi ricette di una volta e non, alla scoperta di eventi che parlano di formaggio

Formaggi, bontà e Fantasie: le ricette di Nicola

Tortino di spinaci e formaggio: la ricetta

Uno sformatino semplice, ma con carattere

A volte capita di ritrovarsi in casa con amici e non sapere cosa preparare per trascorrere delle piacevoli ore in compagnia e allora ti tocca inventarti, lasciando spazio all'immaginazione, ma soprattutto facendo bene attenzione a regolarsi con gli ingredienti disponibili in dispensa e frigo. E così un giorno, per caso, mi capitò di preparare uno sformatino di spinaci veloce che rese quei momenti di compagnia molto piacevoli.........tutto merito dell'ingrediente segreto. Un formaggio a pasta morbida, dal sapore acido, molto vicino per caratteristiche allo stracchino. Infatti come per quest'ultimo, viene prodotto con il latte stanco/stracco delle vacche, nel periodo autunnale.

Questo formaggio viene realizzato in un piccolo comune della Basilicata e precisamente a Tramutola (PZ), da un casaro dal carattere estroverso e di una simpatia unica. Lui è Enzo del Caseificio Lufer. Gli animali sono dell' allevamento proprio, a due passi dal piccolo laboratorio, ed Enzo dalla fine di Novembre si dedica con passione a questo prodotto e alle paste filate tipiche del territorio Lucano.

Ingredienti:

600gr spinaci

1 cipolla

olio EVO

4pz pomodori secchi sott'olio

4pz cuori di carciofo sott'olio

sale e pepe

1 cucchiaio di erbe di provenza

1 cucchiaio di pinoli

300gr di stracchino

Procedimento:

Mettete a lessare gli spinaci in acqua salata e intanto tagliate la cipolla molto fine e soffrigetela in due cucchiai di olio, fino a farla divenatre trasparente. A questo punto tagliate i pomodori secchi e i carciofi a strisce sottili e metteteli a rosolare per qualche minuto insieme alla cipolla. Aggiungete il sale, il pepe e le erbe di provenza (la quantità a piacere), i pinoli e circa 4 cucchiai di olio. Mescolate per bene tutto e lasciate rosolare ancora un po. Nel frattempo ungete gli stampi con l'olio e distribuite sul fondo gli spinaci che avrete tolto dall'acqua e coprite con il composto che ormai sarà pronto. A questo punto tocca a Lui, al signor formaggio......tagliate delle fette sottili e coprite le terrine, con un filo d'olio sulla parte di copertura. Ora mettete in forno preriscaldato a 200°C per circa 15/20 minuti.

Tirate fuori, lasciate riposare per pochi minuti e provate a mangiarlo direttamente con del pane cotto in forno a legna......e poi fatemi sapere, anzi fatelo sapere ad Enzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tortino di spinaci e formaggio: la ricetta
SalernoToday è in caricamento