"GustaSalerno"

"GustaSalerno"

Il 6 aprile a Minori con Sal De Riso: come realizzare alcuni tra più rinomati dolci di Pasqua

I dolci di Pasqua saranno i protagonisti del prossimo incontro con Sal De Riso, in programma per sabato 6 aprile presso il bistrot di Minori, il “Sal De Riso Costa d’Amalfi”.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

I dolci di Pasqua saranno i protagonisti del prossimo incontro con Sal De Riso, in programma per sabato 6 aprile presso il bistrot di Minori, il “Sal De Riso Costa d’Amalfi”. Durante la giornata, che inizierà alle 10.00 e proseguirà fino alle 16.00, si approfondirà la conoscenza degli ingredienti e delle tecniche necessarie alla realizzazione di un must della pasticceria pasquale partenopea: la Pastiera classica. Subito dopo si passerà a una delle rielaborazioni più apprezzate da grandi e piccini: la Pastiera al cioccolato. In programma anche la spiegazione e la realizzazione di una specialità di De Riso, il Principe siciliano e, infine, è previsto un focus sulle crostate con frutta di stagione.

Come di consueto, il corso prevede anche l’aperitivo e il pranzo presso il bistrot in compagnia del maestro Sal De Riso. Al termine dell’incontro, i partecipanti riceveranno le ricette dettagliate di tutti i dolci realizzati e un attestato di partecipazione. Per i corsisti, inoltre, sono previsti cadeaux offerti da: Agrimontana, Mulino Caputo e Pavoni Italia oltre a un originale grembiule voluto, in esclusiva, da De Riso per i suoi allievi. Per prenotazioni e informazioni: 089. 85.64.46 oppure info@deriso.it

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento