"GustaSalerno"

"GustaSalerno"

Confetti? No, macarons: rivive la tradizione dell'epoca romana a Salerno

A preparare gli squisiti dolcetti, la storica pasticceria Romolo di Salerno

Si narra che gli antenati dei confetti esistevano già in epoca romana ed erano dei dolcetti realizzati con mandorle, miele e farina. Era abitudine degli invitati regalarne agli sposi in numero da cinque, un confetto per ogni dono della vita: salute, fertilità, longevità, felicità e ricchezza.

La curiosità

Oggi le cose sono cambiate e gli sposi salernitani Massimo e Myriam hanno voluto adeguare la tradizione al gusto regalando agli invitati una scatola non di confetti ma di macarons preparati dalla pasticceria Romolo di Salerno. Tanta curiosità al matrimonio e tutti a leccarsi i baffi prima ancora che al banchetto.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

Torna su
SalernoToday è in caricamento