rotate-mobile
Sabato, 20 Agosto 2022
GustaSalerno

Opinioni

GustaSalerno

A cura di gustasalerno

" Street Food, bontà del territorio e suggerimenti per i buongustai. E poi mete enogastronomiche, locali da non perdere, ricette innovative e tradizonali per far leccare i baffi a chi ama la buona tavola: questo e molto altro ancora per voi, con il nostro blog. Buon appetito e...""GustaSalerno"" "

"GustaSalerno" Pontecagnano Faiano

Pontecagnano, la storica "Pizzeria Negri" guadagna un posto speciale tra gli indirizzi dell’eccellenza italiana

Questo ennesimo successo arriva in un momento particolarmente ricco di soddisfazioni per la pizzeria che continua a far parlare di sé e della sua storia

La Pizzeria Negri di Pontecagnano, una delle prime pizzerie d’Italia, tra le poche attività fuori Napoli con una storia così lunga e celebre per essere l'unica pizzeria ad avere ottenuto nella sua storia una Stella Michelin, continua a fare parlare di sé e e ricevere prestigiosi riconoscimenti.

Il prestigio 

L'ultima menzione di cui la pizzeria del commendatore Negri può pregiarsi è quella che la vede inserita tra le Pizzerie Eccellenti nell'ambito della guida 50 Top Pizza a cura di Luciano Pignataro, Albert Sapere e Barbara Guerra, importanti penne del giornalismo enogastronomico italiano. Questo ennesimo successo arriva in un momento particolarmente ricco di soddisfazioni per la Pizzeria Negri che continua a far parlare di sé e della sua storia. Nell'ultimo mese, infatti, un video realizzato dal food blogger Federico Mazza è divenuto virale online e ha ottenuto ben un milione di visualizzazioni, facendo così scoprire ad un pubblico ancora più ampio questo luogo dalla storia straordinaria e dal fascino unico.

La storia

Fondata nel 1928 dal grande ufficiale e commendatore Edoardo Negri, la pizzeria fu fin dalla sua inaugurazione meta abituale di Umberto di Savoia e Maria Josè. Per loro veniva riservata una saletta privata e con vista. La famiglia reale vi si recava durante la permanenza estiva nella residenza di caccia a Persano e al termine del soggiorno inviavano un telegramma di saluti e ringraziamenti. In una di queste occasioni nacque da una specifica richiesta la pizza con le olive. Con il regime fascista, gli ufficiali del duce ne fecero propria meta abituale nel periodo dell’occupazione tedesca. Sedettero a questi tavoli anche Pietro Badoglio e Achille Storace. Una tradizione militare che si confermò anche con il successivo sbarco degli alleati sulla spiaggia di Pontecagnano. E poi fu la volta dei soldati americani e inglesi in missione. Negli anni ‘60 nelle sale si poteva ballare ai tavoli mentre cameriere friulane con indosso abitini neri corti, grembiulino bianco e cuffietta nei capelli, servivano i piatti seguendo il ritmo di una marcia. Allora si accorse di Negri anche il mondo dei vip: Sofia Loren, Gina Lollobrigida, Totò, Vittorio De Sica, e tanti altri visitarono la pizzeria ogni qualvolta si trovavano nella zona per piacere o per lavoro. Ancora oggi una discreta bacheca raccoglie una serie di libri autografati da tutte gli artisti che hanno mangiato qui. Viene chiamata la “collezione d’oro” ed è consultabile dai clienti, mentre i volumi più antichi sono esposti in vetrina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontecagnano, la storica "Pizzeria Negri" guadagna un posto speciale tra gli indirizzi dell’eccellenza italiana

SalernoToday è in caricamento