rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Veganpage

Opinioni

Veganpage

A cura di Arianna Dall'Occo

" Come disse Margherita Hack ""uccidere qualsiasi creatura vivente, sia un po' come uccidere noi stessi e non vedo differenze tra il dolore di un animale e quello di un essere umano"". Fermamente convinti di questo, i volontari della Lega Anti Vivisezione propongono a grandi e piccini squisiti piatti vegani. Dal dolce al salato: l'esperta Arianna Dall'Occo farà leccare i baffi a tutti, nel completo rispetto degli animali. Le ricette cruelty free son servite "

Veganpage

Cenone "cruelty-free": ecco la ricetta vegana della Lav di Salerno

Gli animalisti: "Natale per definizione dovrebbe essere la festa della pace e della misericordia. Il giorno in cui tutti siamo più buoni e caritatevoli. Eppure ogni anno, in questi giorni di festa, sulle tavole imbandite troviamo anatre e capretti"

"Natale per definizione dovrebbe essere la festa della pace e della misericordia. Il giorno in cui tutti siamo più buoni e caritatevoli. Eppure ogni anno, in questi giorni di festa, sulle tavole imbandite troviamo capponi, anatre e capretti oppure vongole, anguille, astici e capesante. Come se le loro vite non andassero celebrate, come se non fossero anch’esse creature di Dio". Questa la riflessione della Lav di Salerno che, poco prima del pranzo di Natale, lancia a tutti i cittadini un invito.

"Dovremmo ricordarci che l’arrosto e il carpaccio non sono cibo ma pezzi di animali, uccisi brutalmente, a cui è stato fatto del male prima nell'allevarli nelle prigioni degli allevamenti intensivi, poi nel trasportarli in lunghi viaggi da incubo e infine nell'ammazzarli nei macelli, dove vengono sgozzati, fatti dissanguare, tagliati a pezzi. Per non parlare poi di quegli animali allevati in campagna e macellati in casa in maniera totalmente abusiva, illegale e poco sicura per la salute umana. - hanno detto - Sono animali, esattamente come i cani e i gatti che abbiamo nelle nostre case e per i quali magari abbiamo riservato anche un piccolo dono sotto l’albero: il pensiero di uccidere e portare in tavola loro, per Natale, ci farebbe - giustamente - inorridire. Ogni giorno la LAV tramite il portale Cambiamenu.it offre a chi voglia allontanare la crudeltà dalla propria tavola, tanti spunti e ricette veg".

Sulla pagina VeganaMente Lav Salerno, dunque,  spunta una personalissima selezione di ricette per feste cruelty-free. Tra i primi proposti, la lasagnetta scomposta di funghi e patate, ideale da preparare qualche ora prima e “ravvivare” in forno appena prima di sedersi a tavola. Per secondo piatto possiamo scegliere tra un arrosto di seitan con semi di sesamo e veg-maionese oppure le più semplici, ma altrettanto squisite, polpettine di orzo, farro e zucchine. "E per concludere in dolcezza perché non proviamo a preparare il classicissimo tronchetto natalizio, rivisitato in versione veg? Immancabile, comunque, su tutte le tavole, tanta frutta secca che oltre a fare bene alla salute dovrebbe portare anche fortuna!", ha concluso Mariasperada Laudisio, presidente Lav Salerno, confidando nella sensibilità dei salernitani.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cenone "cruelty-free": ecco la ricetta vegana della Lav di Salerno

SalernoToday è in caricamento