rotate-mobile
Cronaca Torrione

Albero abbattuto a Torrione: la rabbia dei residenti

"Oggi è una giornata triste per gli abitanti del quartiere Torrione" scrive una residente

Rabbia e polemiche a Torrione per l'abbattimento del pino marittimo situato nell'area dell'ex Sacro Cuore, avvenuto nella giornata di ieri. "Oggi è una giornata triste per gli abitanti del quartiere Torrione" scrive una dei tanti residenti che hanno manifestato la loro rabbia sui social. 

Le polemiche 

"Un pino maestoso - prosegue il post della residente - che apparteneva alla memoria storica e affettiva di tutti coloro che ne godevano la vista e ne ammiravano le chiome,è stato abbattuto.In un sabato di agosto jn cui molti sono distratti dal pensiero delle ferie e magari hanno lasciato la città, l'albero è stato eliminato per fare spazio alla ennesima, cinica speculazione edilizia che ha prodotto cemento selvaggio nel cuore pulsante dell' abitato. Un simbolo rasserenante per generazioni di alunni che hanno frequentato la Matteo Mari e che resterà impresso in modo indelebile negli occhi e nel cuore". C'è chi, invece, solleva dubbi sulla legittimità dell'abbattimento richiamando una legge del 2013 che dispone "la tutela e la salvaguardia degli alberi monumentali, dei filari e delle alberate di particolare pregio paesaggistico, naturalistico, monumentale, storico e culturale". A chiudere il cerchio Fabio, che invita a segnalare l'accaduto all'assessore Natella "mandandogli la foto, richiedendo che quantomeno il privato provveda a compensare l’abbattimento con la messa a dimora di un numero adeguato di nuove alberature". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albero abbattuto a Torrione: la rabbia dei residenti

SalernoToday è in caricamento